Home Personaggi Filippo La Mantia marito Chiara Maci: è finito in carcere per sbaglio

Filippo La Mantia marito Chiara Maci: è finito in carcere per sbaglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01

Filippo La Mantia è uno chef famosissimo marito di Chiara Maci: l’uomo, che ha avuto un figlio con lei, ha un passato difficile in carcere per sbaglio.

filippo la mantia chiara maci
Filippo La Mantia e Chiara Maci

Filippo La Mantia è il marito di Chiara Maci nonché uno chef davvero famosissimo che è riuscito in questi anni non solo a costruirsi e a farsi un nome nel mondo della ristorazione, ma anche in quello della televisione.

L’uomo, che ha una bellissima famiglia allargata, ha avuto un, seppur brevissimo, passato molto difficile in cui è anche finito in carcere per sbaglio. 

Ecco tutto quello che non sappiamo sullo chef siciliano nato nel cuore di questa stupenda regione, ossia Palermo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Chi è l’ex fidanzato di Chiara Maci?

Filippo La Mantia marito Chiara Maci hi è? Età, figlio, chef

Chiara Maci
Chiara Maci

Nonostante avesse iniziato la sua carriera da chef giovanissimo, all’età di 14 anni, non aveva ancora capito che quella sarebbe poi diventata molto più di una grande passione: insomma, aveva delle grandi indecisioni e, per questo motivo, ha deciso di iniziare a fare il fotoreporter.

Famosissimi sono stati i suoi scatti, per esempio, del generale Dalla Chiesa che sono diventati famosissimi ed hanno fatto il giro di tutti i giornali della Sicilia e non solo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Chiara Maci, chi è? La blogger con L’Italia a morsi

Quando è arrivato all’età di 25 anni, però, è stato purtroppo coinvolto nell’omicidio del vicequestore aggiunti Ninni Cassarà. L’uomo, ovviamente innocente, è stato tuttavia in carcere per errore per circa sei mesi insieme ad altre 11 persone nella stessa cella in quanto era finito tra i sospettati di questo omicidio.

Alla fine, però, tutto si risolse per il meglio in quanto il 24 dicembre 1986 La Mantia è stato rilasciato, ma, proprio dopo quell’esperienza, ha deciso di lasciare da parte la sua vita da fotoreporter per poi dedicarsi a quella dello chef.

In carcere, infatti, era proprio lui a cucinare tutti i pasti per i suoi “colleghi” e proprio da lì è rinata la sua forte passione per il suo lavoro, che lo unisce proprio a Chiara Maci. Un amore che nasce e vive in cucina.