Home Televisione Claire aiuta Sue e Roger, ‘Malati di pulito”: un vero caos completo

Claire aiuta Sue e Roger, ‘Malati di pulito”: un vero caos completo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:58
CONDIVIDI

Claire aiuta Sue e Roger, Malati di pulito: ecco che cosa succederà in un episodio della puntata odierna della trasmissione di Real Time.

Claire aiuta Sue e Roger malati di pulito

Questa sera su Real Time andrà in onda un nuovo episodio di ‘Malati di Pulito‘, il format che è nato e che è diventato famoso inizialmente in Inghilterra con il nome di ‘Obsessive Compulsive Cleaners’. La trasmissione appassiona molto i telespettatori di canale 31. Nello show infatti vengono messi in luce due aspetti totalmente differenti della stessa situazione: da una parte c’è un maniaco dell’ordine, mentre dall’altra un disordinato cronico e abituale. I due lati della stessa medaglia sono però costretti a collaborare per risolvere insieme i rispettivi problemi. Ed ecco che si va a creare una convivenza a tratti difficoltosa e sicuramente forzata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Jamie aiuta Mick, ‘Malati di pulito’: un appartamento confusionario

Claire aiuta Sue e Roger, ecco cosa succede a ‘Malati di pulito’

Claire aiuta Sue e Roger malati di pulito

Tra i protagonisti della puntata di stasera ci sarà Claire. Quest’ultima aiuterà e darà una mano a Sue e Roger. I due vivono nell’Hertfordshire e sono circondati dal caos più completo. Insomma, ancora una volta è il disordine all’interno di un appartamento a farla da padrone e a dominare la scena, come accaduto il più delle volte all’interno del programma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caren aiuta Linda e Matt, Malati di pulito: un problema lungo nove anni

Tra le tante incredibili trasformazioni che sono avvenute a ‘Malati di Pulito’, ce n’è una che in particolar modo ha colpito tutti. Il riferimento è a un antico castello nel Galles, che è riuscito a diventare una dimora degna di questo nome, ossia Plas Teg. Quest’ultimo, costruito nel 1610, si trovava in uno stato di grave decadimento nel momento in cui è stato acquistato nel 1986 da Cornelia Bayley, signora di origini nobili. Ed è per questo che è stato necessario investire parecchi soldi per poterlo ristrutturare rendendolo abitabile.