Home News Amadeus, retroscena a Sanremo 2020: ecco cosa faceva prima di entrare

Amadeus, retroscena a Sanremo 2020: ecco cosa faceva prima di entrare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:51
CONDIVIDI

Retroscena inaspettato su Amadeus: ecco che cosa faceva il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020 prima di salire sul palco.

amadeus

Il Festival di Sanremo 2020 è terminato da pochi giorni e già si pensa ad un Amadeus-bis per il 2021. Intanto, però, la moglie del conduttore e direttore artistico di quest’anno ha svelato un retroscena sul marito davvero inaspettato, anzi due.

Il primo, che tuttavia non è mai stato affatto un mistero, è il fatto che il conduttore ad ogni stacco pubblicitario lungo, si recava dal figlio seduto come sempre in prima fila per salutarlo e per chiedergli come stava andando la sua conduzione: si sa, i bambini sono sempre dei giudici molto severi, spesso molto di più degli adulti.

Il secondo retroscena, totalmente inaspettato, è stato svelato dalla moglie Giovanna Civitillo a Nonstopnews, su RTL 102.5 quest’oggi: fino a poco tempo fa non lo sapeva nessuno, come ha confessato lei stessa, che è sempre stata al fianco del marito per tutta la settimana dell’Ariston senza mai fargli mancare il suo affetto ed il suo supporto in ogni uscita pubblica.

TI POTREBBE INTERESSARE: Fiorello contro Amadeus: “La nostra amicizia finisce qui!”

Amadeus, retroscena Sanremo 2020: cosa faceva prima di salire sul palco?

Amadeus
Amadeus

Giovanna Civitillo, la moglie di Amadeus, ha svelato infatti che il marito, poco prima di salire sul palco dell’Ariston per condurre il Festival di Sanremo 2020, si faceva sempre il segno della croce per poi salire le scale ed andare sul palco.

LEGGI ANCHE: Amadeus fa una sorpresa a Federica Panicucci durante Mattino Cinque

Un vero e proprio gesto scaramantico per l’uomo che, a quanto pare, avrebbe continuato a compiere questo gesto per tutte e cinque le serate della kermesse sanremese.

Gli ascolti tv sembrano averlo premiato e, per questo motivo, un suo bis per l’anno prossimo, come fu per il suo predecessore Claudio Baglioni, non è affatto impossibile. Staremo a vedere che cosa accadrà.