Home Cinema Gli anni più belli, Favino, Rossi Stuart e Santamaria impressionano

Gli anni più belli, Favino, Rossi Stuart e Santamaria impressionano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:14
CONDIVIDI

Gli anni più belli è il titolo del nuovo film di Gabriele Muccino, che uscirà al cinema il 13 febbraio con Pierfrancesco Favino.

Gli anni più belli
Gli anni più belli

Gabriele Muccino, insieme con Claudio Santamaria, Pierfrancesco Favino e Kim Rossi Stuart saranno ospiti della prima serata del Festival di Sanremo 2020, condotto da Amadeus che è anche il direttore artistico.

Il presentatore siciliano sarà affiancato in questa prima serata da Diletta Leotta e Rula Jebreal, senza dimenticare Fiorello e Tiziano Ferro, presenze fissa alla kermesse canora.

Leggi anche: ALBANO E ROMINA INSIEME A SANREMO 2020

Gli anni più belli: trama e cast del film

Gli anni più belli
Gli anni più belli

Gli anni più belli è il nuovo film del regista Gabriele Muccino, che uscirà nelle sale il 13 febbraio, protagonisti della pellicola Piefrancesco Favino, Claudio Santamaria, Kim Rossi Stuart e Micaela Ramazzotti.

Il film racconta la storia di Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo: quattro fratelli e amici fin dall’adolescenza, quella raccontata è la loro storia che si svolge in 40 anni, tra aspirazioni, successi e i fallimenti, raccontando infine anche i cambiamenti dell’Italia e degli italiani.

Presente nel cast del film, che al suo interno ha le colonne sonore curate da Nicola Piovani e uno dei nuovi brani di Claudio Baglioni, anche Emma Marrone, al suo debutto come attrice.

Il film è stato presentato qualche giorno fa alla premiere a Roma, in via della Conciliazione.

Leggi anche: EMMA MARRONE A SANREMO 2020

Il cast ospite del Festival di Sanremo 2020

Questa sera nella prima serata della kermesse canora ci sarà una parte del cast del nuovo film di Gabriele Muccino, tra di loro anche Piefrancesco Favino che torna al cinema dopo il grande successo del film Hammamet, uscito a gennaio, in cui l’attore vestiva i panni di Bettino Craxi, leader del Partito Socialista.

L’attore romano, non è nuovo al palco dell’Ariston, ve lo ricorderete infatti solo qualche anno fa, al fianco di Claudio Baglioni, come co-conduttore insieme a Michelle Hunziker.

Nel film interpreta Giulio, uno dei protagonisti, ma nella sua lunga carriera lavorativa, dopo essersi diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte drammatica ha anche vinto due David di Donatello, come migliore attore non protagonista nel 2006 e nel 2012.

Trailer del film