Home News Ilaria Cucchi, il libro che racconta la battaglia per la verità in...

Ilaria Cucchi, il libro che racconta la battaglia per la verità in nome di Stefano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:10

Si intitola Il coraggio e l’amore: è il libro di Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo, che dall’essere solo il suo avvocato è poi diventato anche il suo compagno di vita.

ilaria cucchi protagonista di una fiction

Insultata, offesa, derisa, oltraggiata, intimidita. Ilaria Cucchi e la sua famiglia ne hanno dovute passare tante in questi 10 anni, da quando è morto Stefano Cucchi. La battaglia in nome della verità e della giustizia per la morte del loro caro è stata estenuante, condotta però con tenacia e forza, non senza rabbia, sofferenze e dolore. Il libro che è uscito pochi giorni fa racconta proprio questa battaglia.

Leggi anche –> Lettera Stefano Cucchi: durante il processo: le sue ultime parole

Il coraggio e l’amore di Ilaria Cucchi

Ha combattuto in qualità di sorella, ma anche di cittadina, perché dare giustizia a suo fratello Stefano significava anche porre l’attenzione su un problema sociale e di civiltà ben più ampio, significava mettere al centro gli ultimi, gli emarginati, quelli della cui morte non importa a nessuno. Perché più volte di Stefano Cucchi si è parlato come di un drogato la cui vita non aveva alcun valore.

Sono passati 10 anni e 14 gradi di giudizio da allora. Nel frattempo quello che Ilaria Cucchi aveva ingaggiato come avvocato (perché si era già occupato anche del caso Aldrovandi), Fabio Anselmo, è diventato anche il suo compagno. Insieme hanno scritto un libro che è “la storia della violazione dei diritti di un essere umano, una storia che contiene tutte le altre”.

Il coraggio e l’amore (Ed. Rizzoli, €19, 447 pp.) vuole dare dignità a un uomo la cui storia è diventata il simbolo di quella di tanti altri, di tante altre famiglie alla ricerca dio verità e di risposte.

E in progetto c’è anche un ulteriore libro, dal titolo L’amicizia e la rabbia che racconterà tutta una serie di verità che ad oggi, a processo ancora aperto, devono necessariamente essere ancora taciute.