Home Televisione Stash leader The Kolors: “Devo ringraziare mio papà”

Stash leader The Kolors: “Devo ringraziare mio papà”

All’anagrafe è Stash Fiordispino, ma per tutti è solo Stash! Il leader dei The Kolors è contento della sua carriera, cominciata ad Amici di Maria De Filippi.

stash fiordispino

Stasera Stash sarà ospite di una persona a cui deve molto: Maria De Filippi! Sarà infatti presente ad Amici Celebrities, in occasione della semifinale in cui i sei concorrenti rimasti in gara si giocheranno i quattro posti della finale. Chi dovrà rinunciare alle ambitissime maglie coloro oro?

Legi anche –> Stash Fiordispino in lutto: “Grazie di tutto”

La svolta musicale di Stash

Intervistato da Vanity Fair, Stash ha dichiarato di dovere davvero molto a suo padre, di doverlo ringraziare. “Per avermi, inconsapevolmente, fornito l’ispirazione senza mai contaminare il mio percorso artistico. Mio padre è molto diverso da me, ma mai una volta ha cercato di influenzarmi. Al contrario, mi ha sempre incentivato a coltivare e nutrire la mia identità: ad essere Stash, non: il figlio di”.

Parole importanti, che fanno trasparire grande consapevolezza e maturità nel suo percorso di artista: “Mio padre è contentissimo della nuova piega che i The Kolors hanno preso. Ritrova nella nostra musica suoni che ricorda bene. A volte, mi sorprendo a chiedergli una mano. Per me, mio padre non è un chitarrista, è il chitarrista. E, adesso, con una direzione chiara in testa non ho timore di ricevere consigli”.

E la svolta dei The Kolors di cui parla Stash, quella nuova piega, è dovuta anche alla sua apertura nei confronti delle contaminazioni musicali e di generi diversi, che ora ha accolto nel suo percorso: “Sono io, oggi. Sono pronto a mettermi alla prova su tutto, sono pronto a cambiare convinzioni che, un tempo, erano radicate nella mia testa”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Mi serve stare lontano da te.

Un post condiviso da THE KOLORS (@thekolors_stash) in data: