Home News Jerry Calà, l’accusa: “Cret***no senza talento”, ecco la risposta del comico

Jerry Calà, l’accusa: “Cret***no senza talento”, ecco la risposta del comico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:22
CONDIVIDI

La dirigente del PD Anna Rita Leonardi ha stroncato Jerry Calà accusandolo di essere “Un cr****no senza talento”. Parole forti delle quali si è subito scusata, ma perché le ha dette?

Jerry Calà

La disputa tra Jerry Calà e Anna Rita Leonardi è iniziata per via di alcuni commenti del noto comico sul motivo per il quale non lo si vede più al cinema.

Così la dirigente del PD ha commentano l’intervista del comico da Paolo Giordano.

Anna Rita Leonardi su Jerry Calà: parole dure

“Quella sottospecie di comico fallito” con questa parole inizia l’attacco di Anna Rita Leonardi su Jerry Calà, reo di aver detto che “il cinema non lo vuole perché ‘non odoro di sinistra’, tranquillizzatelo – afferma la dirigente –  il cinema non lo vuole perché è un c****no senza talento”.

Con queste parole la Leonardi ha voluto commentare l’intervista di Jerry Calà fatta da Paolo Giordano.

La chiacchierata tra i due su Il Giornale ha destato l’ira della dirigete del Pd che proprio non è riuscita a mandarle giù.

Minacce e critiche per la dirigente PD

Dopo aver lanciato il suo tweet al vetriolo sul noto social il profilo di Anna Rita Leonardi è stato invaso dagli haters.

In molti le hanno rivolto minacce e insulti per il suo commento su Jerry Calà sul quale afferma “Sono cera che non si riconosce in questi atteggiamen e ne prenderà le distanze”.

Subito dopo la deputata decide di porgere pubbliche scuse all’attore comico per le sue parole ammettendo “Chi critica deve sempre farlo con misura e quando esagera deve ammetterlo con onestà”.

La risposta di Jerry Calà

“Signora – afferma l’attore –, lei deve fare pace col cervello perché io a lei non ho mai fatto niente. A cosa debbo tutto questo suo interesse?”.

Affermando poi che non ha mai avuto alcun tipo di contatto con lei e accusandola di aver “piagnucolato con il mio agente persché si è spaventata quando ha capito che lo stesso odio che lei voleva scagliare contro di me, le si stava ritorcendo contro”.