Home Personaggi Nadia Toffa e la polemica sul tumore: “Il cancro è un dono”...

Nadia Toffa e la polemica sul tumore: “Il cancro è un dono” aveva detto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56

Nadia Toffa ha compiuto 40 anni da qualche giorno e continua a lottare contro la malattia.

Nadia Toffa polemica tumore

Il cancro è un dono. Se ci sono riuscita io può sconfiggerlo chiunque“:

questa frase di Nadia Toffa aveva tempo fa scatenato tantissime polemiche e la nota conduttrice tv aveva subito anche violenti attacchi, che l’aveva costretta a doversi meglio spiegare in merito.

Nadia ha compiuto 40 anni pochi giorni fa: tiene costantemente aggiornati fan e follower sul suo stato di salute e sulle sue terapie, che a volte la costringono a doversi assentare dalla tv. Non ha potuto prendere parte, infatti, all’ultima puntata di Le Iene perché, come hanno detto i colleghi, “Ha preferito riposarsi, se dice che è stanca lo è davvero”,

Nadia Toffa: “Il cancro è un dono”

Nadia Toffa ha pubblicato un libro in cui racconta la sua battaglia contro il cancro. Ma alcune frasi proprio non sono piaciute ai lettori: la conduttrice è stata sommersa di attacchi e polemiche, da cui ha dovuto difendersi spiegando il suo pensiero.

Altro che dono, il cancro è un inferno“, aveva risposto alla frase della Toffa una lettrice, indignata dal paragone tra il tumore e un regalo. Ma la conduttrice non intendeva certo dire di ritenersi fortunata ad avere la malattia. “Sono pazza secondo voi?”, ha infatti chiesto, spiegando meglio il suo pensiero che era stato stravolto.

“Probabilmente chi non capisce non è mai entrato in un reparto di oncologia pediatrica. I bambini lì sorridono e ridono non perché si sentono fortunati di avere il cancro, ma perché hanno spirito di sopravvivenza e sanno che la vita continua nonostante la malattia. Il cancro è un dono per loro? Avessero potuto scegliere cosa avrebbero deciso i genitori per i loro figli? Provano solo a essere sereni per dare coraggio ai loro piccoli. Tra l’altro sono gli stessi psicologi e medici a dire che un atteggiamento positivo aiuta. Motivo per cui esiste la clownterapia”.

La Toffa ha sempre portato avanti il suo messaggio di speranza e positività, soprattutto nei confronti della medicina e della ricerca: “L’unica speranza che abbiamo contro il tumore è la medicina. Con radio e chemio, uniche cure esistenti. Magari con la forza di volontà si potesse guarire… Non è ovviamente così ma di certo un atteggiamento positivo aiuta e questo lo dice la scienza non la sottoscritta. Dunque imparate a non giudicare e fatevi un giro negli ospedali o a casa dei malati oncologici. Sono stata in zone di guerra, in Iraq per la precisione e dove esplodono le bombe i bambini giocano a pallone. E le mamme preparano il te. La vita è più forte“.