Home Personaggi Irina Shayk, dopo Bradley Cooper il figlio di un regista importante

Irina Shayk, dopo Bradley Cooper il figlio di un regista importante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:25

Irina Shayk e Bradley Cooper, dopo 4 anni d’amore e una figlia nata 2 anni fa, hanno posto fine alla loro storia. Forse i loro cuori battono già per altre persone…

Irina Shayk dopo bradley cooper frequenta figlio clint eastwood

Irina Shayk e Bradley Cooper hanno posto fine alla loro relazione, che aveva letteralmente fatto sognare i fan. Bellissimi, di talento, innamoratissimi: tutti facevano il tifo per loro. Ma qualcosa è andato storto e dopo 4 anni insieme (2 anni fa la nascita della piccola Lea De Seine Shayk Cooper) si sono detti addio.

Nei mesi scorsi il gossip è stato insistente e feroce: si è parlato tantissimo del rapporto stretto dall’attore con Lady Gaga, sul set di A star is born, il film che li ha visti recitare insieme, in un feeling che sembrava andasse oltre la finzione. Colleghi? Amici? O qualcosa di più?

Fatto sta che ora, i rumors parlano anche della bellissima modella, che pare stia già frequentando un’altra persona. Si tratta del figlio di una vera e propria leggenda del cinema

Irina Shayk e Scott Eastwood

Ebbene sì: secondo le ultime indiscrezioni, la modella sarebbe diventata amica intima di Scott Eastwood. Come suggerisce il cognome, si tratta del figlio di Clint Eastwood, regista di fama mondiale.

E nel frattempo, i pettegolezzi su una possibile storia d’amore tra Cooper e Stefani Joanne Angelina Germanotta non si placano, anche se sono stati sempre smentiti da entrambi, apparsi anche piuttosto infastiditi da queste voci insistenti.

Ma Irina? Scott Eastwood è un bellissimo ragazzo, dal fisico statuario e dai penetranti occhi azzurri. Nessuna conferma per ora della loro relazione, ma nemmeno una smentita…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Someone wipe that stupid look off my face. Please. What am I even doing??!! That’s a smolder for sure. have a great Saturday @bmw throwback

Un post condiviso da Scott Eastwood (@scotteastwood) in data: