Home Personaggi Myss Keta prende in giro Giorgia Meloni: il Tweet su velo e...

Myss Keta prende in giro Giorgia Meloni: il Tweet su velo e islamizzazione

#stopislamizzazione. Così ieri Giorgia Meloni, a commento di una foto, scattata a Milano, di una donna interamente coperta, volto compreso. Tra i tanti commenti, spunta quello decisamente ironico di Myss Keta…

Myss Keta prende in giro Giorgia Meloni su Twitter

Giorgia Meloni, particolarmente attenta alla questione dell’islamizzazione e della condizione femminile, ha pubblicato ieri sul suo profilo Twitter una foto che ha suscitato parecchio scalpore.

Molte ricondivisioni, molti commenti…ma uno in particolare non è passato inosservato! Quello, decisamente ironico, di Myss Keta!

Myss Keta prende in giro Giorgia Meloni su Twitter

Myss Keta è chiamata anche “la rapper mascherata”: artista irriverente, provocatrice al limite della volgarità, decisamente esibizionista e appariscente anche nei look, spesso bizzarri. La sua caratteristica principale è quella di non mostrare il suo volto, sempre coperto, sia in foto che durante le esibizioni live. Un’amante del mistero, insomma.

Proprio su questo elemento ha ironizzato, rispondendo a un Tweet di Giorgia Meloni.

Quest’ultima aveva pubblicato ieri su Twitter una foto molto forte: una donna interamente coperta, da capo a piedi, occhi compresi, nascosti sotto occhiali scuri. La foto, aveva precisato la Meloni, non era stata certo scattata in Arabia Saudita, bensì a Milano, in metropolitana.

“Possibile che anni di lotte e conquiste sull’emancipazione delle donne lascino posto a tutto ciò? Fermiamo questa deriva prima che sia troppo tardi”: un messaggio forte, una battaglia che lei e molti altri politici portano avanti da tempo. E si sa che la questione dell’obbligo di riconoscibilità è ancora molto sentita, così come tutto ciò che riguarda la religione islamica.

Tra i tanti commenti, di appoggio o di disapprovazione al messaggio #stopislamizzazione lanciato dalla Meloni, ne è spuntato uno decisamente di tono diverso. Proprio di Myss Keta! L’artista ha scherzosamente scritto, in linea col suo stile provocatorio e rifacendosi alla sua abitudine al volto coperto: “Eh mo però se non sono emancipata io“!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#BioDay @myss.keta • Myss Keta – la cui identità non è mai stata resa nota, così come il volto, mostrato sempre coperto sia durante gli spettacoli dal vivo che negli scatti. • Ha esordito nel 2013 con il brano “Milano, sushi e coca”, al quale sono seguiti “In gabbia (non ci vado)”, “Burqa di Gucci”, “Le ragazze di Porta Venezia”: le prime canzoni registrate dall’artista e diffuse al pubblico per mezzo dei social network sono state raccolte, nel 2016, nel “best of” “L’angelo dall’occhiale da sera: col cuore in gola”. • Nell’estate del 2017 la cantante pubblica per l’etichetta La Tempesta l’EP “Carpaccio ghiacciato”, prodotto da Motel Forlanini, alla realizzazione del quale prendono parte, tra gli altri, Riva e Populous, quest’ultimo coinvolto come produttore del singolo “Xananas”. • Il 20 aprile del 2018 esce per Universal Music/La Tempesta il primo album di Myss Keta, “Una vita in capslock”: prodotto da un team composto da RIVA, Populous, Clap Clap, Bot, Zeus! e H-24, il disco vede le partecipazioni di di Birthh ai cori in “Inferno” e “Ultima botta a Parigi” e di Adele Nigro (Any Other) al sax sempre in “Ultima botta a Parigi”. • Il 29 marzo del 2019 esce per Island/Universal Music Italia “PAPRIKA”, il secondo album di MYSS KETA che vede la partecipazione di tanti esponenti della nuova scena rap e pop italiana come Gemitaiz, Gué, Wayne della Dark Polo Gang, Elodie, Priestess, Joan Thiele e Quentin40. Fonte immagine: https://www.vanityfair.it/people/italia/2019/05/13/arriva-lamyssdelcuore-myss-keta-risolve-vostri-problemi-damore Fonte testo: https://www.rockol.it/artista/m-ss-keta/biografia?refresh_ce #missketa #music #musica #rumoriordinati #liveforsomething #musicforlife #lifeismusic

Un post condiviso da RUMORI ORDINATI (@rumori_ordinati) in data: