Home Personaggi Anna Maria Barbera, che fine ha fatto? Un periodo difficile

Anna Maria Barbera, che fine ha fatto? Un periodo difficile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

Anna Maria Barbera da tutti è conosciuta come Sconsolata. Ma che fine ha fatto? Ha vissuto un periodo complicato e difficile.

Da tutti è sempre stata conosciuta come Sconsolata, il nome d’arte con cui è entrata nelle case di milioni di italiani, soprattutto con la trasmissione targata Mediaset Zelig. In realtà però il suo vero nome è Anna Maria Barbera ed è un attrice e comica di origine piemontese.

anna maria barbera
(Fonte Foto: Ansa Foto)

La donna, proprio grazie al suddetto programma tanto amato e tanto seguito nei primi anni 2000, ha raggiunto una grandissima popolarità e notorietà, essendo uno dei volti più noti e richiesti del piccolo schermo nostrano. Per lei però recentemente c’è stato un periodo molto difficile e complicato. Ma che cosa è successo? Giusto entrare nel dettaglio per raccontare meglio quanto accaduto, ripercorrendo però la sua carriera.

Anna Maria Barbera, età e vita privata

  • Nome e cognome: Anna Maria Barbera
  • Data di nascita: 23 gennaio 1962
  • Luogo di nascita: Torino
  • Altezza: 172 cm
  • Peso: /

La sua carriera ha preso il via con il diploma alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, sita in quel di Firenze. Il suo debutto è arrivato poco dopo nel Teatro Regio della sua Torino. A colpire è stata fin da subito la sua simpatia, che l’ha portata a diventare protagonista di alcune pellicole cinematografiche: Il paradiso all’improvviso, Christmas in love, Matrimonio alle Bahamas, Matrimonio a Parigi e tante altre.

Il suo mondo però è sempre stato la televisione, dove è diventata un personaggio molto amato e seguito. La svolta per lei c’è stata quando si è trasferita a Milano. Ed è in questa città che si è fatta notare al Teatro Zelig con Provaci ancora Man. Nel 2002 ecco quello che può esser definito il colpo grosso. Infatti ha cominciato a calcare il palco del programma Zelig Circus, in qualità di comica. In pochi mesi Anna Maria Barbera è diventata per tutti Sconsolata, detta Sconsy.

Il suo personaggio e il successo

Il suo è sempre stato un personaggio molto caratteristico, in quanto si trattava di una donna del sud che è emigrata al nord e che si esprime in un personalissimo e particolarissimo dialetto meridionale. Il tutto avveniva attraverso l’utilizzo di parole moderne, termini stranieri e confusi e con una sintassi al limite dell’invenzione e del grottesco. Insomma, una simpatia e un’ironia che ha conquistato tutti e che ha portato la comica a condurre due varietà cult del mondo Mediaset, ossia Scherzi a parte e Striscia La Notizia. E nel 2005 per lei c’è stata anche una piccola avventura in Rai, come concorrente di Ballando con le stelle. Insomma, un grandissimo successo per la torinese, che, in davvero pochissimo tempo, ha toccato a dir poco l’apice.

Un brutto periodo

Dopo questa bellissima ascesa, la Barbera ha però vissuto un periodo molto difficile.Per molti anni è sparita dalla tv, dedicandosi a quello che è stato il suo primo vero amore, ossia il teatro. E poi si è concentrata molto anche sulla scrittura, pubblicando tre romanzi. Però è dal punto di vista personale che si è trovata a dover fare i conti con alcune problematiche a livello familiare.

A spiegare tutto è stata lei stessa durante una puntata di Domenica In. Queste le sue parole: Ho affrontato un periodo difficile, ma ora il peggio è passato e non voglio più parlarne. Il problema è fare i conti con una forte sofferenza quando c’è una assenza. Nel rispetto di tutti, e della mia mamma, che tira avanti, io devo stare attenta a quello che dico“. Insomma, problemi familiari per la piemontese, che però ha voluto provare a voltare pagina e ad andare avanti.

Il ritorno di Anna Maria Barbera

Ed è forse anche per questo che, in occasione del ritorno di Zelig sul piccolo schermo, avvenuto nel novembre 2021, Anna Maria è tornata su quello che è stato il suo palco per tanti anni e su quello che è stato il luogo dove ha raggiunto il successo. Ed ecco che è tornato a vestire i panni di Sconsolata. Il suo è stato un monologo dove ha toccato tutti i temi caldi del periodo che abbiamo vissuto e che stiamo ancora oggi vivendo. Sconsy ha fatto sia ridere che riflettere sul Covid, la pandemia, i vaccini, il distanziamento e i rapporti sociali. D’altronde questi ultimi sono profondamente mutati dopo il periodo pandemico.

La speranza dei suoi fan è che questa sia stata solo la prima tappa e l’inizio di un suo ritorno in pianta stabile sul piccolo schermo. Perché la sua simpatia e la sua ironia sono un qualcosa di inconfondibile nel mondo dello spettacolo e della comicità italiana.