Home Cinema Bruce Willis si ritira: la malattia non gli lascia scampo, il dramma...

Bruce Willis si ritira: la malattia non gli lascia scampo, il dramma dell’attore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:19

Bruce Willis, uno degli attori più importanti e amati di Hollywood, ha deciso di ritirarsi a causa di una malattia cognitiva. Un dramma che sta vivendo con la sua famiglia. Ecco di cosa si tratta.

Il protagonista del franchise Die Hard e di decine di altri film d’azione, si ritirerà dalla recitazione dopo che gli è stata diagnosticata una malattia che ha ostacolato le sue “capacità cognitive”. A dare la notizia è stata la famiglia dell’attore, lasciando i fan sgomenti.

Bruce Willis
fonte foto: Ansa

Bruce Willis all’età di 67 anni è stato costretto a dire addio alla sua carriera cinematografica. L’attore, come in molti ricorderanno, è diventato famoso nella serie tv degli anni Ottanta Moonlighting, una commedia drammatica che lo ha fatto conoscere e gli ha spianato la strada al mondo della settima arte.

“Questo è un momento davvero difficile per la nostra famiglia e apprezziamo così tanto il vostro continuo amore, compassione e sostegno”, ha detto la sua famiglia in una dichiarazione che ha diramato nella giornata di mercoledì 30 marzo, dove hanno dichiarato che Bruce si ritirerà dalle scene.

Bruce Willis malattia: addio al cinema

Nel comunicato, la famiglia dell’attore ha specificato che Bruce è stato colpito da afasia. A parlare immediatamente è stata la professoressa di scienze cognitive, Brenda Rapp. La donna è stata contattata proprio per parlare di quanto sta accadendo all’attore, come viene specificato dal portale Reuters.

La professoressa ha spiegato che si tratta di un disturbo più comunemente causato da un ictus, ma che può derivare anche da un trauma cranico o, in rari casi, da malattie neurologiche. I sintomi variano ampiamente e possono influenzare la capacità di parola, comprensione e lettura. In alcuni casi, l’afasia può essere trattata con la logopedia.

La dichiarazione è stata firmata dalla famiglia dell’attore e condivisa su Instagram da Demi Moore. Willis e l’attrice sono state una delle coppie più celebri di Hollywood negli anni ’90 fino al loro divorzio nel 2000, i due hanno avuto tre figli, tra cui Tallulah che ha passato un periodo difficile. I due sono rimasti molto uniti dopo la rottura. Attualmente è sposato con la modella e attrice Emma Heming ed è padre di cinque figli.

È apparso in circa 100 film nei suoi quattro decenni di carriera, ottenendo consensi per i suoi ruoli in Pulp Fiction e Il sesto senso e vincendo un Golden Globe e due Emmy. Ma soprattutto è conosciuto per aver interpretato il duro poliziotto di New York nei cinque film Die Hard, dove sul set è stato vittima di un incidente in cui ha rischiato la vita.

Una notizia che ha spiazzato tutti, soprattutto perché Willis era stato particolarmente attivo negli ultimi anni. Basti pensare che è apparso in otto film usciti solo nel 2021 e niente poteva far pensare che avesse una malattia che lo avrebbe portato a lasciare le scene.