Home Televisione Natalia Titova è sconvolta, non trattiene le lacrime: “Vivo male”

Natalia Titova è sconvolta, non trattiene le lacrime: “Vivo male”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52

Natalia Titova è tornata in televisione dopo giorni di assenza. La ballerina non è riuscita a trattenere le lacrime, per lei è il momento più difficile.

La ballerina e coreografa russa è tornata ad Oggi è un altro giorno dopo una lunga assenza. La maestra di ballo era sparita da un po’ di giorni dalle scene televisive, tanto che in molti si sono chiesti il motivo di questo allontanamento dal piccolo schermo.

Natalia Titova
fonte foto: screen RaiPlay

Dalla scorsa stagione, Serena Bortone ha chiamato tra i suoi “affetti stabili” numerosi volti cari al pubblico televisivo di Rai Uno. Tra coloro che sono parte integrante del salottino di Oggi è un altro giorno c’è anche la maestra di danza Natalia Titova che, con il compagno Massimiliano Rosolino, sono spesso in puntata.

Come moltissimi fan però si sono accorti, la ballerina che è russa è stata assente dal talk show di Rai Uno da diversi giorni, precisamente da quando Putin ha deciso di invadere l’Ucraina il 24 febbraio. Da quel momento, infatti, la Titova non ha partecipato più in trasmissione, tanto che in molti si sono chiesti il motivo di questa assenza.

Natalia è tornata nel programma, accolta con grande affetto da tutti, ed ha raccontato il suo momento difficile. Le sue parole hanno colpito profondamente anche la conduttrice e gli altri “affetti stabili” della trasmissione.

Natalia Titova torna ad Oggi è un altro giorno: il momento più difficile

Come gli altri giorno, anche nell’ultima puntata del talk show di Serena Bortone si è tornato a parlare della guerra tra Russia e Ucraina che sta occupando tantissime pagine dei media televisivi. “Natalia Titova è tornata a trovarci perché ci tiene anche lei a ballare per la pace”, ha detto Serena chiamando l’ex ballerina di Ballando con le stelle.

La Titova, visibilmente commossa, ha ballato sulle note di Imagine di John Lennon insieme a Samuel Peron. Alla fine dell’esibizione la ballerina russa non è riuscita a trattenere le lacrime per la situazione che sta sconvolgendo il mondo negli ultimi giorni.

Natalia ha detto che i genitori sono in Russia, precisamente a Mosca, dove è nata e cresciuta. La ballerina ha confessato che in questi giorni ha tanti pensieri ed ha scoperto dallo zio che il padre ha avuto un infarto. La maestra ha parlato anche della guerra ucraina.

“Ho visto immagini in cui i genitori non avevano posto sull’autobus e lanciavano i propri bambini per metterli in salvo dalla guerra. – ha raccontato – Ed ho pensato che cosa avrei fatto se fosse successo a me lanciare i miei figli su un pullman. – ha detto Natalia – Vivo male e sono con queste persone che soffrono tanto”.