Home Cinema Morti vip sospette, si sono veramente tolti la vita?

Morti vip sospette, si sono veramente tolti la vita?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38

Le morti vip scatenano sempre molta curiosità, sopratutto quando si tratta di un suicidio sospetto, il dubbio cade sempre sull’omicidio.

morte vip suicidio omicidio
Fonte Foto Adobe Stock

L’11 agosto del 2014 si toglieva la vita Robin Williams, attore sopraffino era diventato un maestro della risata, tuttavia quello che si nascondeva nel suo cuore a telecamere spente era un dolore che lo ha portato alla morte.

Anche nel patinato mondo dello star System non è raro finire nella trappola della depressione e non sono pochi i vip che hanno deciso di togliersi la vita. Tuttavia in alcuni casi le morti sono così particolari da scatenare il dubbio: possibile che si sia trattato di omicidio?

Da Marylin Monroe a Luigi Tenco, morti vip sospette

Tra le morti più sospette di sempre c’è certamente quella della bellissima e talentuosa Marylin Monroe, Diva tra le dive aveva intrapreso una relazione clandestina con il presidente degli Stati Uniti d’America, John F. Kennedy.

Per questo quando il 5 agosto del 1962 fu rinvenuta morta in circostanze a dir poco sospette in molti pensarono a un omicidio politico e mai si rassegnarono all’ipotesi di suicidio. Anche nella morte di Kurt Cobain, causata da un colpo di fucile alla testa autoinferto dal leader dei Nirvana non sono mancate le teorie complottistiche. Per molti a procurare la morte del musicista l’8 aprile del 1994 fu addirittura la CIA, la tesi di omicidio fu sostenuta anche dalla famiglia.

Brandon Lee ucciso dalla mafia cinese? La morte del figlio di Bruce Lee avvenne sul set de Il Corvo, l’attore non si suicido ma morì a causa di un errore sul set: la pistola che avrebbe dovuto sparare a salve fu caricata con proiettili veri, ma in tanti non hanno mai creduto all’ipotesi di errore. Anche il mitico Bruce, infatti, morì per errore a causa della reazione allergica a un farmaco ma in molti sostennero che l’attore venne avvelenato, da chi? Ovviamente – stando sempre alle teorie complottistiche – dalla mafia cinese, il motivo tuttavia non è mai stato accertato.

Whitney Houston uccisa per saldare un debito di droga? Stando a quanto riportato da il Corriere della Sera la cantante potrebbe essere stata uccisa da due sicari, nonostante la causa della morte sia stata attribuita ad un annegamento accidentale nella vasca dovuto a un eccesso di droghe.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>>Inquietanti retroscena sulla morte di Marilyn Monroe

Nella notte tra il 26 e il 27 gennaio del 1967 si tolse la vita Luigi Tenco, il suo corpo fu rinvenuto nella sua stanza di hotel a Sanremo a poche ore dall’eliminazione della sua canzone dalla gara della nota kermesse. Tuttavia alcune incongruenze in merito alla sua morte lasciano ancora forte dubbi sul suo suicidio.