Home Cinema Giovanna Mezzogiorno, il periodo più difficile: una maternità complicata

Giovanna Mezzogiorno, il periodo più difficile: una maternità complicata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23

Giovanna Mezzogiorno è una delle attrici più talentuose del cinema italiano. Una maternità molto complicata l’ha spinta ad allontanarsi per diverso tempo dai set.

Giovanna Mezzogiorno
Giovanna Mezzogiorno (Getty Images)

Sicuramente Giovanna Mezzogiorno è una delle attrici più note e apprezzate del panorama cinematografico italiano. Molti i film a cui ha preso parte e che l’hanno portata al grandissimo successo, tra cui in primis L’ultimo bacio, L’amore ai tempi del colera, Vincere, Basilicata coast to coast. Per diverso tempo però la sua carriera è stata messa in stand-by a causa della sua maternità che è stato un periodo particolarmente complicato della sua vita e l’ha portata ad affrontare momenti molto difficili. Ecco alcune curiosità e informazioni sull’attrice, che ve la faranno conoscere un po’ più nel profondo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Giovanna Mezzogiorno, il dramma dell’attrice: un dolore straziante

Giovanna Mezzogiorno, figlia d’arte

Giovanna Mezzogiorno è nata nel novembre del 1974 ed è noto a tutti che si tratta di una figlia d’arte, nata dagli attori Vittorio Mezzogiorno e Cecilia Sacchi. I primi anni della sua infanzia li ha passati vivendo a Roma nel quartiere di Casal Palocco, salvo poi all’età di circa 9 anni trasferirsi insieme alla sua famiglia a Milano. È stato qui che ha poi frequentato inizialmente il Liceo statale Cesare Beccaria, che non si è rivelata però una esperienza adatta a lei. Dopo ben due bocciature infatti ha deciso di trasferirsi in un liceo linguistico, dove è riuscita a diplomarsi.

L’amore per la recitazione è iniziato ben presto, ed ha deciso di fare una scelta radicale trasferendosi a Parigi dove ha frequentato per due anni un laboratorio teatrale del famoso regista Peter Brook, amico di suo padre. Il suo debutto in teatro è avvenuto nel 1995, mentre al cinema è arrivato nel 1997 con un film dal titolo il viaggio della sposa, di Sergio Rubini. Da lì una carriera che è stata tutta in ascesa, dove ha recitato in diverse opere importanti.

Il rapporto col padre, un trauma grande

Sicuramente non è stato semplice per l’attrice Giovanna Mezzogiorno confrontarsi con un grande attore che è stato il proprio padre Vittorio Mezzogiorno. Lei stessa durante una intervista a Mara Venier ha raccontato vari aneddoti, spiegando le sue iniziali difficoltà. Nonostante tutto ha sempre lavorato con grande impegno, dedicando anima e cuore alla sua passione per la recitazione. Sempre durante un’intervista ha raccontato del rapporto tra i suoi genitori. I due si erano incontrati per la prima volta a Segesta quando erano giovani e sua madre per il suo compagno aveva addirittura rinunciato alla sua carriera di attrice e aveva deciso di dedicarsi completamente a lui, facendogli anche da consulente professionali.

Talmente tanto grande fu questo amore che addirittura la donna accettò il fatto che il proprio compagno l’avesse tradita e avesse fatto una figlia con un’altra donna. Tale notizia invece sconvolse letteralmente Giovanna, che all’epoca aveva soltanto 14 anni e che si ritrovò completamente sotto shock. Nel corso degli anni però, come ha spiegato alla Venier, a quanto pare è riuscita a recuperare totalmente il rapporto con la propria sorella a cui vuole un bene dell’anima. Purtroppo il padre è venuto a mancare molto precocemente, a soli 51 anni, ma è ancora vivo il suo ricordo non soltanto nella sua famiglia e in Giovanna, ma anche nei cuori di tantissima gente che lo ha apprezzato per il suo talento.

Giovanna Mezzogiorno, la sua vita sentimentale

Per quanto riguarda la storia sentimentale dell’attrice, sappiamo che tra i suoi amori più noti da citare sicuramente quello con Stefano Accorsi. Con l’attore infatti la donna è stata insieme dal 1998 al 2002. Una storia importante, che però poi come molto spesso accade ha avuto il suo decorso ed è finita. Attualmente invece la Mezzogiorno è sposata con Alessio Fugolo macchinista che aveva incontrato sul set del film Vincere. Una passione travolgente la loro, che li aveva portati nel giro di soli pochi mesi, nel 2009, alla decisione di sposarsi. La loro cerimonia è stata abbastanza contenuta, con un rito civile riservato soltanto ad amici e parenti stretti. Dalla loro unione sono anche nati nel 2011 due gemelli Leone e Zeno.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Giovanna Mezzogiorno taglia i ponti con il passato: “Finita per sempre”

Una maternità difficile, lo stop dal lavoro

Proprio del periodo della maternità la Mezzogiorno ha parlato più volte durante alcune interviste, come ad esempio una rilasciata a Mara Venier per la trasmissione Domenica In. La donna infatti ha raccontato di come sia stata difficile la sua gravidanza, che è terminata soltanto dopo 7 mesi dall’inizio. Un parto cesareo di urgenza che ha portato quindi ad una nascita prematura dei piccoli gemellini. Per questo motivo la donna per diverso tempo ha abbandonato le scene cinematografiche, per dedicarsi completamente a loro, che ha dovuto e voluto seguire nei primi difficili anni della crescita.

Questo ha richiesto però uno stop dai set durato 3 anni, anche se ha ammesso di non essersi mai del tutto fermata e che è stato sicuramente difficoltoso riuscire a gestire la sua nuova vita con impegni che si accavallavano. Per la Mezzogiorno però il lavoro è sempre stato definito come una cosa assolutamente indispensabile e vitale, vero e proprio carburante. Non appena ha potuto infatti è ritornata sul set riprendendo in mano la sua carriera.

Cambio estetico radicale, le critiche e i pettegolezzi infondati

Dopo la maternità l’aspetto fisico della donna è decisamente cambiato. È innegabile infatti che rispetto al passato hanno preso il sopravvento alcuni chili in più, per la quale purtroppo la donna ha ricevuto anche diverse critiche. Alcune riguardavano soltanto l’aspetto fisico in sé, con l’attenzione sul fatto di quanto fosse diventata fuori forma, altri invece si sono spinti addirittura un po’ troppo lontani, e c’è sui social ha messo anche in giro pettegolezzi e Rumors assolutamente infondati. C’è anche chi infatti ha sostenuto che la donna sia ricorsa a psicofarmaci, generando chiacchiere inutili e non veritiere.

Giovanna Mezzogiorni, riconoscimenti importanti

Nel corso della sua lunga carriera sono stati davvero moltissimi i riconoscimenti ottenuti da Giovanna Mezzogiorno. Tra i premi vinti ci sono stati un David di Donatello, tre Globi d’oro, due Ciak d’oro, quattro Nastri d’argento. Un successo davvero meritato, poiché la donna è davvero una delle attrici più talentuose ed espressive del nostro cinema, che ha fatto emozionare con molte delle sue interpretazioni.