Home Musica Samuele Bersani, la malattia segreta che lo tormenta da anni: “Non l’ho...

Samuele Bersani, la malattia segreta che lo tormenta da anni: “Non l’ho mai raccontato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:08

Samuele Bersani ha raccontato un segreto inaspettato riguardo alla sua vita: il cantante soffre da anni di una malattia. Di cosa si tratta?

samuele bersani

Samuele Bersani deve necessariamente convivere da tantissimi anni con una malattia che per un cantante -di successo- come lui è davvero molto fastidiosa e sicuramente sotto questo punto di visa invalidante.

Di che cosa si tratta? A svelarlo è stato lui stesso e lo ha confessato qualche mese fa durante la presentazione del suo nuovo album “Cinema Samuele” in cui,  in una chiacchierata andata in onda su Sky Arte, ha svelato chi è “colei” con cui deve convivere da anni ormai e lo farà per tutta la vita.

Ecco di che cosa si tratta, non lo aveva mai detto prima né tanto meno nessuno lo avrebbe mai immaginato, eppure è così.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Samuele Bersani, non accadeva da otto anni: un passato difficile

Samuele Bersani malattia: cos’è l’ipoacusia?

Ecco le parole di Samuele Bersani che ha avuto modo di confessare durante un’intervista andata in onda circa sei mesi fa. Stiamo infatti parlando dell’ipoacusia.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Samuele Bersani, un curioso aneddoto: c’entra sua moglie

Ma che cos’è questo vero e proprio difetto dell’udito che necessariamente debilita dal punto di vista dell’ascolto il cantautore bolognese?

“Ho un difetto all’udito che è iniziato ancor prima di fare il cantante. Una mattina mi sono svegliato con una fortissima ipoacusia, che è rimasta ancora oggi. Questa cosa sicuramente ha condizionato il mio ascolto in senso un po’ maniacale, perchè con l’altro orecchio, un po’ come quello che ha perso un occhio, con l’altro ci vede di più, va a compensare quello che dall’altra parte manca. Non credo di averla mai raccontata prima questa cosa.”

Si tratta, infatti, di un  disturbo davvero molto debilitante in quanto, nell’orecchio colpito, non si riesce a percepire in maniera chiara e nitida né i suoi né tanto meno in generale le parole di colui che si sta ascoltando.

Insomma, per un cantante è davvero una bruttissima sensazione ma, allo stesso tempo, Bersani è riuscito a compensare con l’altro orecchio sano.