Home News Loredana Bertè e Bjorn Borg, un grande rimpianto per lei: ci pensa...

Loredana Bertè e Bjorn Borg, un grande rimpianto per lei: ci pensa ancora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:33

Loredana Bertè e Bjorn Borg, la cantante confessa il suo più gran rimpianto sulla relazione con il tennista: ci pensa ancora.

loredana bertè bjorn borg
Loredana Bertè e Bjorn Borg (Getty Images)

Loredana Bertè e Bjorn Borg, la cantante confessa qual è il suo rimpianto più grande dopo la relazione con il tennista: ci pensa ancora oggi.

La storia tra l’artista e il tennista svedese è iniziata nel 1988; i due si sono conosciuti grazie ad una cena da un amico comune nel luglio di quell’anno e pare sia scattata subito una grande passione.

I due si sono sposati dopo solo un anno di relazione e pare che la loro storia sia stata un’altalena di alti e bassi che ha portato anche a risvolti drammatici. Il 7 febbraio del 1989, infatti, Borg tentò il suicidio e fu la stessa Loredana a salvarlo; due anni più tardi anche lei compì lo stesso gesto disperato e viene salvata al Fatebenefratelli di Milano.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> Loredana Bertè, l’esibizione che ha sconvolto Amici: ecco cos’ha fatto

Loredana Bertè e Bjorn Borg, il suo più grande rimpianto

Il loro matrimonio si è concluso ufficialmente nel 1992 ed è stato spesso descritto dalla stessa cantante come un rapporto burrascoso, e a tratti tossico, per entrambi. Prima di sposare Borg, Loredana, ha avuto un’altra unione sfortunata con Robert Berger, figlio di un miliardario.

Proprio di recente la Bertè è tornata a parlare del legame con Bjorn durante un’intervista al Corriere della Sera, al quale ha confessato il suo rimpianto più grande di quel periodo: Lasciare la mia carriera per seguirlo in Svezia è stata una fesseria” ha confidato l’artista che ha ammesso di aver dato priorità per un periodo, alla sua reazione con l’intenzione e la speranza di costruire con lui una famiglia.

A quanto pare Loredana ha rinunciato, per Borg, ad una grande tournèe internazionale organizzata dal manager internazionale David Zard. Il tennista, secondo quanto raccontato da lei, non gradiva i suoi continui impegni legati alla sua carriera musicale e avrebbe deciso, così, di venirgli incontro lasciando momentaneamente il suo lavoro in stand-by: una scelta di cui oggi ancora si pente.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> Loredana Bertè rivela il suo dramma: “Non so come ne sono uscita viva”

La cantante, nella sua intervista, ha poi parlato di temi di attualità al momento centrali e ha ammesso di stimare molto personaggi come Chiara Ferragni, secondo lei simbolo di bellezza, libertà e indipendenza, un po’ come lei, si potrebbe aggiungere.