Home News Alberto Angela, Alessia non ce l’ha fatta: pochi giorni fa il commovente...

Alberto Angela, Alessia non ce l’ha fatta: pochi giorni fa il commovente video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40

Dramma per una ragazza che si era laureata in ospedale: Alberto Angela le aveva mandato un video di sostegno e di supporto.

alberto angela

Vero e proprio dramma per una ragazza laureata da pochissimi giorni. La laurea per lei p sempre stato un obiettivo per cui ha lottato fino alla fine e con tutte le sue forze. Il cuore di Alessia Genovese ha smesso di battere a 25 anni. Fin da bambina era affetta da distrofia muscolare, ma ciò non le ha impedito di coronare il suo sogno, seppur da un letto di ospedale, quello del Cto di Torino, dov’era ricoverata da un anno e mezzo e nonostante avesse perso l’uso della parola.

Un lungo percorso di terapie, di sofferenza, di cure e di ospedali. Nel 2020 ha dovuto addirittura fare i conti con un scompenso cardiaco, che ha obbligato a un trapianto di cuore. Ma ecco che a darle supporto era stato anche il noto conduttore Alberto Angela, che le ha aveva mandato un bellissimo video poco prima della sua laurea.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Carolina Marconi racconta il suo grande dramma: “Inizierò la chemio”

Alberto Angela, le sue bellissime parole

“So che è un momento non facile per te e ti chiedo di metterci tutta la forza e la grinta che si vede in quel sorriso, fallo per me e io ti penso”, queste le bellissime parole, dette in un video dal divulgatore scientifico. Alessia si è laureata in Lingue dal suo letto di ospedale.

E questo messaggio è stata la spinta per rinascere e per ripartire dopo il trapianto di cuore presso la Cardiochirurgia universitaria dell’ospedale Molinette e tutte le complicazione avute per la sua gravissima malattia.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Michele Merlo, il commovente messaggio dell’ex fidanzata: il suo dramma

Va detto che a contattare e a chiamare in causa Alberto Angela è stata la madre con il dottor Maurizio Beatrici, colui che dirige il reparto di recupero dell’Unità Spinale Unipolare della Città della Salute di Torino dove la neolaureata è stata più volta salvata e curata.

“Ad Alessia, fan tra le più accese, forti e importanti, in prima linea, con il sorriso splendido, pieno di energia”, questo quanto detto dal presentatore, che ha inviato anche il suo libro, quello su Roma. Un’ultima gioia, anzi due ultime gioie, prima di andarsene.