Home Personaggi Giuseppe Menegatti marito Carla Fracci, perchè non ha voluto altri figli

Giuseppe Menegatti marito Carla Fracci, perchè non ha voluto altri figli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54
CONDIVIDI

Giuseppe Menegatti marito Carla Fracci è l’uomo che fino alla fine le è stato vicino: conosciamolo meglio.

Giuseppe Menegatti
screenshoot Rai Uno

Solo qualche giorno fa si è spenta dopo l’aggravarsi del tumore l’etoile italiana Carla Fracci nella sua Milano, la città che l’ha vista diventare una grande artista.

Ieri è stata allestita la camera ardente proprio nel foyer del Teatro la Scala di Milano in presenza del figlio Francesco che si è anche concesso ai microfoni di Rai Uno con un ricordo commosso della madre.

A stare vicino a lei fino alla fine anche il marito Beppe, anche lui molto conosciuto da tutti: scopriamo insieme qualche curiosità in più.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Carla Fracci è morta l’etoile non ce l’ha fatta

Giuseppe Menegatti età, data di nascita, luogo di nascita

Nome: Giuseppe Menegatti
Data di nascita: 6 Settembre 1929
Età: 91 anni
Luogo di nascita: Firenze

Giuseppe Menegatti per tutti Beppe è nato il 6 Settembre del 1929 ed ha oggi novantuno anni. Regista italiano di grande successo già molto giovane seguiva gli spettacoli del Maggio musicale fiorentino, essendo lui nato a Firenze.

L’uomo da sempre molto riservato era apparso una delle ultime volte nel programma di Rai Uno dal titolo Oggi è un altro giorno proprio insieme alla moglie, scomparsa qualche giorno fa.

Giuseppe Menegatti e Carla Fracci, perché non hanno avuto altri figli

beppe menegatti
Beppe Menegatti

La coppia si è sposata nel 1964 dopo il loro primo incontro avvenuto nel 1953: “quando lo conobbi era già fidanzato con una donna importante, poi non so cosa accadde tra loro. Nove anni dopo ci sposammo, ma rinviammo diverse volte le nozze perché ero spesso all’estero” questo il racconto dell’etoile ai microfoni di Verissimo qualche tempo fa.

I due che si sono sempre amati come il primo giorno hanno avuto un solo figlio Francesco, con grande rammarico della ballerina che non nascose mai di avere desiderato altri figli, per via dei tanti impegni che entrambi avevano per il loro lavoro.

Avrei fatto torto a quello che avrei dovuto lasciare a casa. Questo è stato un errore, mi è dispiaciuto molto” queste furono le parole dell’uomo sul perchè fu sempre contrario ad avere altri figli, scelta che l’etoile commentò sempre come un grande peccato.

Detto questo, il loro amore, rimasto immutato fino alla fine è sempre stato caratterizzato dalla riservatezza, le loro giornate spesso passavano nelle campagne della Toscana o in compagnia di amici importanti come: Maria Callas e Aristotele Onassis, Giulietta Masina a Federico Fellini e anche Roberto Bolle e Andrea Bocelli.

Giuseppe Menegatti: regista per Carla Fracci e non solo

Come accennato prima, il regista italiano è ancora oggi una delle personalità più importanti anche per il suo lavoro, la sua carriera è iniziata grazie all’Accademia Nazionale Silvio D’Amico che gli riconosce una borsa di studio.

Da quel momento la sua carriera raggiunge delle vette altissime diventa aiuto regista di Luchino Visconti e per lavoro collabora anche con Vittorio De Sica e Eduardo De Filippo. Ma non è tutto, collabora anche con la moglie curando la regia di moltissimi suoi spettacoli.

Giuseppe Menegatti dopo la morte di Carla Fracci: “ho chiuso il telefono”

Ho chiuso il mio telefono perché non resisto emotivamente, ci stanno chiamando da tutto il mondo, dal Sudafrica al Giappone, da New York, da Londra. Una cascata di amore che viene riversato su Carla da questa grande famiglia teatrale internazionale a cui sono grato”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Carla Fracci e il ricordo per il padre, ricordo commosso

Queste alcune delle sue parole rilasciate per la Repubblica subito dopo la morte della sua consorte con cui ha passato tutta la vita e con cui ha ammesso di essersi scambiato sguardi d’amore fino alla fine.