Home Personaggi Gabriella Ferri, il mistero sulla tragica morte: cosa è successo?

Gabriella Ferri, il mistero sulla tragica morte: cosa è successo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:49

La morte di Gabriella Ferri è giunta quando l’artista aveva solo 61 anni, una vita di successi, dolore, da Testaccio al resto del mondo.

Martedì 11 maggio 2021 a Roma verrà intitolata una piazza all’artista e per questo oggi suo figlio Seva Borzak Jr sarà oggi ospite di Serena BortoneOggi è un altro giorno.

Giulia Ananìa ha fatto rivivere Gabriella Ferri nello spettacolo Bella Gabriella, un modo per tenere sempre vivo il ricordo dell’amata artista, su di lei ha detto “‘E’ stata l’unica hippy che abbiamo avuto in Italia.”

Una frase che coincide con il racconto di suo figlio, che ricorda l’amore della mamma verso Roma ma anche la sua grande curiosità verso il resto del mondo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Gabriella Ferri: la carriera, i matrimoni, la depressione

Gabriella Ferri, chi era? Età, altezza, peso

Nome e Cognome: Maria Gabriella Ferri
Data di nascita: 18 settembre 1942
Data e luogo di morte: Corchiano, 3 aprile 2004
Età: 61 anni
Altezza: /
Peso: /
Luogo di nascita: Roma

Nata a Roma, Gabriella Ferri è cresciuta nel quartiere capitolino Testaccio. Legatissima a suo padre Vittorio, commerciante ambulante di dolci.

È da lui che eredita la passione per la canzone popolare romana, stando a quanto si legge su Ondarock.it crescendo ebbe un rapporto contrastato con l’uomo, senza mai lasciarlo mai veramente.

Il suo sogno da bambina era quello di diventare un’indossatrice, in attesa di realizzarlo ha svolto diversi lavori: dall’operaia alla commessa.

Nel 1963 in un negozio vicino a Pizza del popolo conosce Luisa De Santis (figlia del regista Giuseppe). Questo sarà un incontro fondamentale nella sua vita, è infatti con lei che inizierà la sua carriera di cantante.

Gabriella e Luisa, l’inizio di tutto

Le due iniziano a cantare all’unisono canzoni della tradizione popolare romana. Nel 1964 si trasferiscono a Milano dove grazie a Enzo Jannacci ottengono un ingaggio al popolare Intra’s Derby Club dove vengono notate da Walter Guerler noto discografico e da Mike Bongorno.

Tuttavia Luisa De Santis dopo qualche anno si stanca della vita da cantante e dopo un paio di dischi (tra cui La società dei magnaccioni) decide di dedicarsi al mondo della recitazione.

La carriera da solista

Gabriella Ferri non si da per vinta e prosegue come solista la sua carriera musicale come solista. Nel 1966 incide un nuovo album e vola in Canada per una turnée teatrale di musica popolare.

Lasciata Milano per Roma entra a far parte del Bagaglino, diventandone la cantante principale. La versione spagnola di Ti regalo gli occhi miei riscuote un grandissimo successo in Sudamerica, che la cantante omaggerà di un suo tour.

Negli anni Settata si esibisce al Piper, qui conosce e diventa amica di Patty Pravo. Successivamente firma un contratto con la casa RCA e partecipa al Festival di Sanremo, eliminata al primo turno non tornerà mai più all’Ariston.

Negli anni le fu affidato il nome di Mamma Roma, il suo fisico da magro e snello aveva assunto forme più morbide. Questi sono gli anni a Claudio Villa a suon di stornelli in una trasmissione diventata cult.

Non mancano nella sua carriera le trasmissioni televisive, ricordiamo:

  • Questa sera Gabriella Ferri
  • Dove sta Zazà
  • Il circo delle voci
  • Mazzabubù
  • Giochiamo al varieté
  • Per chi suona la campanella
  • Biberon

Sul finire degli anni Novanta ci sarà il ritiro dalle scene di Gabriella, fortemente provata dalla depressione. Nel 2002 torna brevemente in Tv.

La tragica morte

Il ritorno di Gabriella in televisione aveva fatto ben sperare, tuttavia il 3 Aprile 2004 morì tragicamente in un incidente domestico: cadde infatti da una finestra della sua casa a Corchiano.

La famiglia dell’artista ha sempre smentito con forza ogni ipotesi di suicidio, non solo non venne trovato alcun biglietto di addio ma era attesa pochi giorni dopo al Maurizio Costanzo Show, un appuntamento che non avrebbe mai perso vista l’intima amicizia che la legava al conduttore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @anime_prave

Il matrimonio con Giancarlo Riccio

Poco dopo aver intrapreso la sua carriera da solista Gabriella incontra Giancarlo Riccio, giovane diplomatico che sposò nel 1967. Per il lavoro dell’uomo i due dovettero trasferirsi a Kinshasa, ma la lontananza dalle scene divenne per Gabriella insopportabile.

Dopo un anno da l trasferimento chiese a Giancarlo di tornare a Roma e l’uomo ottenne un rientro anticipato nella Capitale. Qui i due ebbero qualche anno difficile, fatto di separazioni e riconciliazioni fino alla rottura definitiva nel 1970.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Seva Borzak Jr, chi è il figlio di Gabriella Ferri?

Gabriella e Seva Borzak, una lunga storia d’amore

Pochi anni dopo aver divorziato dal suo primo marito Gabriella incontrò Seva Borzak, il loro fu un colpo di fulmine che li portò a sposarsi tre mesi dopo e a restare insieme tutta la vita. Come svelato dal figlio Seva Jr a TuacityMag, i due si conobbero a Caracas.