Home Personaggi Malika Ayane, quel particolare della sua vita che nessuno conosce

Malika Ayane, quel particolare della sua vita che nessuno conosce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:19

Cantautrice eccezionale ed amatissima dal pubblico, Malika Ayane, quell’aneddoto che in pochi conoscono che riguarda sua figlia, Mia

Malika Ayane "una delle cose più gratificanti": aneddoto con la figlia
M. Ayane (fonte foto: Youtube, La7)

È un personaggio davvero amatissimo, Malika Ayane, una cantautrice molto nota e dall’innato talento, che può vantare una carriera professionale davvero importante ed una storia personale intensa: il simpatico e dolce aneddoto con la figlia Mia.

Una voce ed un timbro davvero particolari, quelli della Ayane, che i suoi tantissimi fan e follower hanno imparato ben presto ad amare grazie ad un profondo talento e ad una bravura che le ha permesso di emergere ed imporsi come cantautrice di altissimo livello sulla scena e sul panorama musicale.

Non solo talento, ma anche un duro lavoro, come da lei stesso raccontato, l’hanno portata al vertice della sua professione.

Tutte le curiosità, i dettagli importanti e le informazioni a proposito della sua carriera e dunque della sua vita professionale, ma anche a proposito degli aspetti personali noti e quindi della sua vita privata, a cominciare proprio da quell’aneddoto che la lega a sua figlia Mia.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Malika Ayane, importante novità: fan in visibilio

Malika Ayane chi è: età, altezza, peso, data e luogo di nascita, biografia, origini

Malika Ayane "una delle cose più gratificanti": aneddoto con la figlia
M. Ayane (fonte foto: Instagram, @ damalikessa)
  • Nome e Cognome: Malika Ayane;
  • Altezza: 1,66 circa;
  • Peso: 57 kg circa;
  • Data di Nascita: 31 gennaio 1984;
  • Età: 37 anni;
  • Luogo di Nascita: Milano, Lombardia.

La straordinaria ed amata cantautrice Malika Ayane nasce a Milano, in Lombardia, il 31 gennaio del 1984, ed ha dunque, al momento, 37 anni.

Chi segue da tempo e con affetto Malika, sa bene che quest’ultima nasce da padre marocchino e da madre italiana, con i genitori che si sono incontrati proprio in Marocco, scegliendo poi Milano come città in cui vivere.

I suo primissimi contatti con il mondo della musica arrivano quando ha soli 11 anni, ed entra a far parte del coro delle voci bianche nel ’95, dove vi resta fino al 2011.

Parallelamente, nel medesimo periodo, la Ayane forgia e lavora sul proprio talento, studiando violoncello al Conservatorio di Milano.

Tanta ricerca musicale per l’artista, che sperimenta e si appassiona di diversi generi, al blues al jazz, o il gospel per citarne alcuni.

Già nel 1997 un evento importante la riguarda, quando Riccardo Muti, il noto Maestro, la sceglie come solista per la Seconda apparizione in Macbeth.

Non mancano le collaborazioni importanti fatte a La Scala di Milano.

Malika Ayane e La Scala, il retroscena: “Ho accompagno un’amica”

Nel corso di un’intervista rilasciata a Daria Bignardi durante Le Invasioni Barbariche su La 7, Malika approfondisce il suo rapporto con la musica e parla del talento, giudicato “fondamentale“, aggiungendo che conta tantissimo però il “duro lavoro”. 

La stessa, spiega anche che trovarsi al posto giusto e al momento giusto non è sufficiente, poi raccontando l’aneddoto che ha vissuto da ragazzina, quando è entrata alla Scala ad 11 anni.

“Ho accompagnato una mia amica ad una audizione, il coro delle voci bianche, perché il lunedì pomeriggio avevo i corsi di musica“, racconta la cantante, che in virtù delle ore da passare in conservatorio decise di intrattenersi accompagnando la sua amica e “lì sono rimasta poi”.

La Ayane sottolinea che è stata vitale la sua inconsapevolezza; si trovava in un luogo “con genitori che spingono i bambini, insomma quelle cose in cui non c’entravo molto”.

La cantante spiega il motivo, aggiungendo che la madre doveva lavorare molto e quindi si sentiva tranquilla sapendo dove fosse la figlia.

E quindi “dovevo desiderare più degli altri, di farmi notare, di far capire che ero capace di fare le cose. Ed è stato molto bello.”

La carriera di Malika Ayane, dagli esordi a oggi: Sanremo, canzoni, Ti piaci così

Malika Ayane "una delle cose più gratificanti": aneddoto con la figlia
M. Ayane (fonte foto: Instagram, @ damalikessa)

Una carriera davvero incredibile ed un percorso artistico – professionale importantissimo, quello penoso da Malika sin dagli esordi ad oggi.

Nel 2007, dopo le tante esperienze avute sopracitate, arriva la firma per la Sugar Music e il suo contratto discografico, com il primo album “Malika Ayane” pubblicato nel 2008. Disco di platino e circa 80 mila copie vendute.

Nel 2008 arriva il singolo Sospesa con Pacifico, e successivamente la svolta con Feeling Better, che ottiene un successo straordinario.

La carriera di Malika va veloce e già nel 2009 calla per la prima volta il palco dell’Ariston, conquistando Sanremo e cantando nella categorie Nuove Proposte.

Con Gino Paoli canta Come foglie e fa parlare tanto della cantante, ottenendo un ottimo riscontro.

Non mancano in quel periodo tante attività svolte, come quelle con gli Artisti Uniti per l’Abruzzo e il brando Domani 21/04/2009; ma arrivano anche Ancora non sai, o Contro vento.

Per cogliere il successo di Malika, basti pensare che ha partecipato per ben cinque volte, al momento, a Sanremo, l’ultima delle quali nel 2021 con Ti piaci così.

Di seguito, un elenco riassuntivo, breve e parziale della sua discografia che le ha permesso di ottenere tantissimi premi e riconoscimenti:

  • Malika Ayane
  • Grovigli
  • Ricreazione
  • Naïf
  • Domino
  • Malifesto

A proposito delle attività professionali e dei tanti progetti a cui ha preso parte Malika, non vanno dimenticate le esperienza al teatro, in radio, le colonne sonore e gli spot pubblicitari, e ancora quanto fatto in tv e al cinema.

Pe quanto riguarda il piccolo schermo, si ricordano: Speciale Naïf, Tim Music On Stage Award, X Factor.

Al cinema invece vanno menzionati i progetti: Perfetta, Tutti i rumori del mare, Caserta Palace Dream, Lava.


Fonte video: Youtube, La7 Attualità

La vita privata di Malika Ayane: la figlia Mia, Cesare Cremonini, il matrimonio con Federico Brugia, il fidanzato Fratini

Malika Ayane "una delle cose più gratificanti": aneddoto con la figlia
M. Ayane (fonte foto: Instagram, @ damalikessa)

Quando si parla di personaggi di tale fama e successo, con una così vasta e diffusa popolarità, è comprensibile che cresca e scatti, nel pubblico, la voglia di sapere e la curiosità legate non soltanto all’attività professionale ma anche alla vita privata.

Per quanto concerne Malika, si sa che da giovane è stata legata per alcuni anni con il suo compagno, con cui ha avuto la sua bambina, Mia.

Successivamente, è nota la relazione durata per un po’ con il collega, Cesare Cremonini, mentre in seguito è stata legata a Federico Burgia.

La coppia si è sposata in segreto dopo essersi recati negli Stati Uniti, con le nozze che hanno avuto luogo a Las Vegas, mentre le celebrazioni ufficiali, con rito civile, hanno avuto luogo a Milano nel mese di dicembre del 2011.

La separazione con Brugia è avvenuta qualche anno dopo, nel 2016, con entrambi che hanno deciso di intraprendere strade personali diverse.

Qualche tempo dopo, si sa che la cantautrice ha iniziato una relazione con Claudio Fratini, il suo attuale compagno, stando a quanto noto al momento.

Malika Ayane e la figlia Mia: quell’aneddoto che in pochi conoscono

Un personaggio davvero eccezionale, Malika, che oltre ad essere una grandissima cantautrice, è anche una splendida mamma, che come raccontato a Le Invasioni Barbariche, ha avuto sua figlia da giovanissima a 21 anni.

A tal riguardo, la cantante sottolinea che si è trattata di una “santa incoscienza, perché è stata una delle cose migliori che mi potesse capitare, anzi forse la migliore in assoluto”.

La Ayane racconta che dopo pochi mesi dal fidanzamento e dalla convivenza, è arrivata la figlia. La nascita di Mia le ha fatto capire che “per lei o mi tiravo su le maniche e facevo qualcosa nella vita oppure non sarei stato un modello sensato. Le devo tutto”.

Un aneddoto molto dolce, raccontato in quell’occasione attraverso le parole da mamma, che però non è l’unico particolare svelato.

La cantante racconta infatti che cerca l’opinione di sua figlia anche rispetto al suo lavoro, ai brani che stanno nascendo: “avere la sua opinione, il suo punto di vista, è una cosa delle cose più gratificanti”.

Quest’ultima poi conclude quell’intervista spiegando che di solito, se le canzoni piacciono a sua figlia, allora piaceranno anche al pubblico.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Pio e Amedeo amici da una vita: chi sono le loro mogli?

Malika Ayane Instagram: il successo social della cantante

A riprova della fama, del successo e del seguito della Ayane tra il pubblico, non può non essere menzionate la grande popolarità di cui l’artista gode anche su Instagram.

Al momento, infatti, dando un’occhiata all’account, si può notare che il numero dei follower ammonti a circa 204 mila.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Malika Ayane (@damalikessa)