Home Personaggi Nina Zilli, quel sogno nel cassetto che svela il suo desiderio

Nina Zilli, quel sogno nel cassetto che svela il suo desiderio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:02

Splendida ed amata cantautrice Nina Zilli, artista dal grande spessore con tanti sogni realizzazioni e uno nel cassetto: sapete quale?

Nina Zilli, quel sogno nel cassetto che svela il suo desiderio
Nina Zilli, Fonte foto: YouTube (Rai)

Nina Zilli è una nota ed amatissima cantante, conduttrice radiofonica e personaggio televisivo dal grande seguito, apprezzata per il suo talento, la vocalità e le doti che tutti coloro che la seguono da tempo la riconoscono: in alcune occasioni ha svelato il suo sogno del cassetto, ecco di cosa si tratta.

È tra le artiste più in vista e più amate del panorama italiano di certo, Nina, che ha avuto modo di farsi conoscere e apprezzare grazie alle numerose esperienze professionali e ai svariati progetti a cui ha preso parte.

Tutte le curiosità, i dettagli particolari e le informazioni relative alla sua vita professionale e dunque agli aspetti incentrati sulla carriera, ma anche in merito a quelli personali noti, quindi della sua vita privata, a cominciare proprio dal sogno nel cassetto che custodisce.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Danti, fidanzato di Nina Zilli, il colpo di fulmine nato sul set

Nina Zilli chi è: età, altezza, peso, data e luogo di nascita, biografia

Nina Zilli, quel sogno nel cassetto che svela il suo desiderio
Nina Zilli, Fonte foto: Instagram (@ ninazilliofficial)
  • Nome e Cognome: Maria Chiara Fraschetta;
  • Nome d’arte: Nina Zilli;
  • Altezza: 1,74 circa;
  • Peso: 50 circa;
  • Data di Nascita: 2 febbraio 1980;
  • Età: 41 anni;
  • Luogo di Nascita: Piacenza, Emilia Romagna.

Cantautrice, personaggio televisivo e conduttrice radiofonica dall’incredibile successo, Maria Chiara Fraschetta, in arte Nina Zilli, nasce a Piacenza, in Emilia Romagna, il 2 febbraio del 1980 ed ha, al momento, 41 anni.

L’artista nasce in una famiglia composta dal padre originario di Bobbio e dalla madre di Piacenza, mentre la sua infanzia viene trascorsa a Gossolengo.

Il suo rapporto con l’arte e con la musica inizia ben presto, e già all’età di 13 anni dà il via alle proprio esibizioni con alcune band. Nina studia al conservatoriocanto lirico e trascorre in Irlanda alcuni anni, tra i 10 e i 15, in qualità di ospite di una famiglia per apprendere la lingua inglese.

In un’intervista rilasciata al Corriere della sera ha commentato tale vicenda della sua vita, spiegando che “a farmi fuggire da casa è stata mia madre contro la mia volontà, quando avevo 10 anni”.

Dopo aver formato il gruppo The Jerks e aver conseguito il diploma, vita tra Chicago e New York per 2 anni, e in seguito si laurea alla Università di IULM di Milano.

Maria Chiara Fraschetta, il vero nome di Nina Zilli: perché questa scelta?

Tutti conoscono il nome d’arte di Maria Chiara Fraschetta, ma in pochi conoscono il motivo della scelta di tale nome.

In realtà, la suddetta scelta compiuta dalla cantante va ad unire il nome della sua artista preferita, Nina Simone, con il cognome di sua madre.

La carriera di Nina Zilli, canzoni e discografia: dagli esordi a Sanremo

Nina Zilli, quel sogno nel cassetto che svela il suo desiderio
Nina Zilli, Fonte foto: Instagram (@ ninazilliofficial)

La meravigliosa carriera di Nina la vede debuttare anzitutto in televisione nei panni di veejay ad MTV, prima che il pubblico possa apprezzarla come co-conduttrice insieme a Red Ronnie a Roxy Bar, su TMC2.

La Zilli dà vita a diverse collaborazioni con artisti importanti, mentre nel 2009 pubblica il singolo con cui fa il suo debutto, quello che apre il suo EP, 50mila, insieme a Giuliano Palma.

Tale brano viene inserito come colonna sonora di Mine Vaganti, pellicola cinematografica di Özpetek e nel videogame PES 2011.

Nina si fa apprezzare per la sua vocalità e per la sonorità che richiama da un lato il suo profondo studio della musica, e dall’altro i riferimenti alla grande musica anni ’60.

Nel 2010 arriva la partecipazione al Festival di Sanremo con L’uomo che amava le donne; sarà questa la prima di diverse partecipazioni al Festival dell’Ariston ripetuta infatti in diverse occasioni, sia da artista e concorrente che in qualità di ospite.

Per quanto riguarda gli album e la discografia della Zilli, si ricordano i suoi progetti:

  • Sempre lontano
  • L’amore è femmina
  • Frasi & fumo
  • Modern Art

Nina Zilli, il successo in televisione: Italia’s Got Talent e le altre esperienze

Ma il suo talento e la sua bravura sono stati apprezzata dal pubblico anche grazie alla partecipazione ai diversi programmi televisivi a cui ha preso parte, dove emersa anche la sua presenza e la sua simpatia.

Vanno a tal riguardo ricordati:

  • Roxy Bar
  • TRL Awards
  • Panariello non esiste
  • MTV Hip Hop Awards
  • Italia’s Got Talent
  • Sogno e son desto

A proposito della carriera, non vanno inoltre dimenticate i tanti riconoscimenti avuti e le tante tournée di successo fatte, tra cui se ne ricordano solo alcune come: Sempre lontano tour, l’amore è femmina, Modern art Tour o Ti amo mi uccidi Tour.

La vita privata di Nina Zilli: dall’infanzia difficile e il bullismo ad Omar Hassan e Danti

Nina Zilli, quel sogno nel cassetto che svela il suo desiderio
Nina Zilli, Fonte foto: Instagram (@ ninazilliofficial)

Con personaggi di tale notorietà e successo, è comprensibile che da parte del pubblico cresca la curiosità anche per aspetti slegati dalla vita professionale e incentrati invece sulla vita privata.

In una intervista rilasciata al Corriere della Sera, Non ha avuto modo di soffermarsi sulla sua infanzia, raccontando di essere stata una “bambina introspettiva, nerd”.

Sino ai 13 anni, la Zilli ha portato l’apparecchio e a tal riguardo ha aggiunto: “Ero un po’ una sfigatina“.

Inoltre, l’artista ha svelato di aver subito atti di bullismo ma che, allo stesso tempo, tale situazione ha permesso la creazione di “una grande corazza”.

Per quanto concerne invece la vita sentimentale dell’artista, si sa che ha avuto una lunga relazione con un musicista e trombettista, Riccardo Gibertini.

In seguito, Nina è stata impegnata con Giovanni Pellino, nome d’arte di Neffa; con quest’ultimo, il rapporto è durato per circa un anno, mentre nel 2017 si è legata a Stefano Mancinelli, noto giocatore di pallacanestro.

Rispetto alle relazioni avute da Nina, va ricordata quella con Omar Hassan, pittore e pugile italiano con cui è stata legata; il rapporto sembra che si sia tuttavia concluso all’incirca nel 2019, tirando a quanto riportato da Chi.

Ma l’amore ha bussato alla porta di Nina, con il rapporto instaurato con Danti, nome d’arte di Daniele Lazzarin, noto e celebre membro dei Two Fingerz.

E proprio a proposito della Zilli e di Danti, non tutti conoscono il modo particolare in cui è nato il loro amore.

Il sogno nel cassetto di Nina Zilli: le sue parole svelano il desiderio

Nel corso di una bella ed intensa intervista rilasciata a Io e Te, la cantautrice ha avuto modo di affrontare diversi temi, e ha svelato anche quello che è il suo sogno nel cassetto.

Il conduttore Pierluigi Diaco infatti, parlando della sua ospite, spiega che la vedrebbe perfetta nel ruolo di co-conduttrice di Sanremo.

Non si fa attendere la pronta replica della cantante: “Per me sarebbe un sogno incredibile perché, come ti dicevo primain quel caso ci sarebbe anche la musica”.

Nella stessa occasione ha aggiunto: “Sarebbe uno di quei sogni nel cassettone, l’ho detto più volte in alcune interviste. Io dico sempre ‘voglio presentare Sanremo”.

Più avanti, durante la chiacchierata, svela che all’età di 5 anni il suo sogno era di andare proprio a Sanremo. Un sogno realizzato per lei, chissà che prima o poi non arrivi anche l’altro, quello della conduzione dell’amato Festival.


Fonte video: Youtube, Rai

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Enrico Brignano, il ricordo del papà scomparso: il messaggio commuove

Nina Zilli Instagram: il successo anche sui social per la cantante

La famosa artista ed apprezzata cantante ha raggiunto picchi di celebrità e successo grazie alla sua brillante carriera, una fama che si rispecchia anche sul grandissimo e vasto seguito che riscuote su Instagram.

A tal riguardo, infatti, dando un’occhiata al suo account, si può notare che i follower ammontano a circa 282mila, così come costante ed importante è sempre la risposta degli utenti ai post condivisi, in termini di commenti e manifestazioni di stima e di affetto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ninja Zilli (@ninazilliofficial)