Home Personaggi Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:15
CONDIVIDI

La nota Contessa Patrizia De Blanck è un personaggio molto amato del mondo dello spettacolo: quell’intervento fondamentale della figlia Giada che le ha salvato la vita

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
Patrizia De Blanck, Fonte foto: Mediaset Play

È un personaggio televisivo davvero di gran successo, Patrizia De Blanck, la Contessa che gode di un diffusa e vasta popolarità grazie alle tante esperienze fatte nel mondo dello spettacolo, ma anche in virtù delle caratteristiche del suo carattere e della sua personalità.

La De Blanck può vantare una carriera lunga con tanti successi, traguardi raggiunti e obiettivi centrati, nonché recenti apparizioni in programmi dal grande seguito.

Tutte le informazioni particolari, i dettagli e le curiosità relative alla Contessa, inerenti tanto la sua vita professionale e dunque la sua carriera, quanto aspetti noti personali legati alla sua vita privata, tra cui quel momento drammatico in cui ha rischiato di perdere la vita.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Patrizia De Blanck, piccolo incidente: ecco cosa succede ad Avanti Un Altro

Patrizia De Blanck chi è: età, altezza, peso, data e luogo di nascita, biografia

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
Patrizia De Blanck, Fonte foto: Instagram (@ patriziadeblanckofficial)
  • Nome e Cognome: Patrizia De Blanck;
  • Altezza: 1,80 circa;
  • Peso: 75 kg circa ;
  • Data di Nascita: 9 novembre 1940;
  • Età: 80 anni;
  • Luogo di Nascita: Roma, Lazio.

La famosa, amata ed esplosiva Contessa Patrizia De Blanck nasce a Roma il 9 novembre del 1940, ed ha dunque, al momento, 80 anni.

Quest’ultima, insieme a suo fratello Dario, è figlia di Lloyd Dario, l’ultima delle discendenti della nota famiglia veneziana che, tempo fa, deteneva il possesso del celebre palazzo Ca’Dario, e di Guillermo De Blanck y Menocal, ambasciatore di Cuba.

Una provenienza da una famiglia molto molto importante insomma, per la De Blanck, ma anche una carriera fatta di esperienze importanti, accanto a personaggi molto famosi.

Il successo per lei arriva negli anni ’60, ma le curiosità a proposito di tale personaggio sono davvero tante.

Contessa De Blanck nipote di Mussolini? Voci e smentite

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
P. De Blanck (fonte foto: Instagram, @patriziadeblanckofficial)

A lungo hanno fatto discutere, a proposito delle origini della Contessa, alcune voci secondo cui quest’ultima non avrebbe alcun titolo nobiliare e che, inoltre, sarebbe la presunta nipote del duce Mussolini.

Nel salotto del programma di Barbara D’Urso, il giornalista Sulas aveva parlato tempo fa di tale circostanza, gettando dei dubbi sui titoli della Blanck e spot spiegando di aver scoperto insieme al direttore Brindani, la presunta non appartenenza della De Black al padre Guglielmo De Blanck.

Poco dopo, la stessa conduttrice ha mostrato però il certificato di nascita della Contessa, “del ministero della giustizia di Cuba”, dove si poteva evincere, spiegava la D’Urso, l’effettiva nascita dal matrimonio di Lloyd Dario e il De Blanck.

Ad interviene sulla questione è stata anche la figlia della Contessa, Giada, che su Instagram ha anzitutto spiegato al tempo il motivo del proprio silenzio, chiarendo che è stato fatto nel rispetto del percorso fatto dalla madre nel corso del GF VIP.

Ma Giada ha tenuto a precisare, smentendo le voci, che quanto emerso era una “montagna di invenzioni e infamie che in questi giorni sono state tirate fuori sulla mia famiglia“.

È possibile leggere il testo completo scritto nel post della figlia della Contessa subito in basso.

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
Post di Giada De Blanck (fonte foto: Instagram, @ giada_de_blanck)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giada de Blanck (@giada_de_blanck)

La carriera di Patrizia De Blanck: da giovane ad oggi: Il Musichiere – GF VIP

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
P. De Blanck (fonte foto: Instagram, @patriziadeblanckofficial)

Per quanto concerne il percorso professionale della Contessa, di lei si sa che intorno agli anni ’60 ha avuto un grande successo; nel 1958, infatti, è una delle due vallette della trasmissione Il Musichiere, alternando il proprio ruolo con altri importanti volti famosi.

Il suo ritorno in televisione avviene nel 2002 in qualità di ospite fisso a Chiambretti C’è, ma sono diversi i programmi, da quel momento, a cui prende parte.

A tal riguardo vanno menzionate di certo le esperienze fatte al reality L’Isola dei famosi, dove si ferma alla semifinale, e al GF VIP 2020.

Parallelamente appare anche in due film, nel 2006 Parentesi Tonde, e nel 2011 Vacanze di Natale a Cortina.

Di seguito, un elenco in ordine sparso, parziale ed incompleto delle sue esperienze e dei progetti a cui ha preso parte:

  • Il Musichiere
  • Domenica In
  • La sai l’ultima? VIP
  • L’Isola dei famosi
  • I Cesaroni
  • GF VIP

Con Armando Curcio Editore, nel 2008, la Contessa pubblica la sua autobiografia A letto col diavolo.

Il patrimonio della De Blanck: le informazioni

Considerando l’origine nobile e la provenienza da una famiglia importante, grossa è la curiosità da parte del pubblico inerente al patrimonio della Contessa, su cui va detto, non vi sono informazioni certe e ufficiali. Questa è dunque una domanda a cui non può essere data una risposta.

Tuttavia, la De Blanck proprio in virtù di tale origine, non ha avuto problemi di tipo economico, sebbene in passato vi siano state delle grosse difficoltà e importanti perdite.

La sua famiglia infatti in passato avrebbe subito una perdita che ammonterebbe a circa 3 milioni, con diverse proprietà possedute perse, a causa dei rapporti proprio tra la sua famiglia e Fidel Castro.

Il matrimonio con un ricco barone inglese e le partecipazioni ai programmi televisivi hanno permesso di sostenere i cambiamenti e le difficoltà.

La vita privata della Contessa De Blanck: dal primo matrimonio a Giuseppe Drommi

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
Patrizia De Blanck, Fonte foto: GettyImages

Con personaggi tanto famosi ed importanti, e così tanto interessanti, è comprensibile che sorga e cresca, da parte del pubblico, una forte curiosità relativa non soltanto al percorso professionale,ma anche alle vicende legate ad aspetti personali, e dunque alla vita privata.

Della Contessa si sa che nel 1960 convolò a nozze con un aristocratico britannico, Anthony Leigh Milne, ma il loro rapporto si concluse dopo soltanto pochi mesi, poiché stando a quanto note, quest’ultimo l’avrebbe tradita.

In seguito, nel 1971, Patrizia De Blanck ha sposato in seconde nozze Giuseppe Drommi, il console del Panama, dal cui amore è nata la splendida figlia Giada.

Giada De Blanck: chi è la figlia della Contessa

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
Patrizia e Giada De Blanck, Fonte foto: Instagram (@ patriziadeblanckofficial)

Quando si parla della Contessa, è naturale pensare anche alla splendida figlia Giada, nata proprio dall’amore tra la sua mamma e il padre Giuseppe Drommi, nel 18 febbraio del 1982.

Giada ha studiato lingue all’Università di Roma, ma si è fatta apprezzare sia in qualità di modella, che per le sue partecipazioni a progetti importanti.

Di certo va menzionato Miss Italia, ma non vanno dimenticate le esperienze a Chiambretti c’è, o L’Isola dei famosi, esperienza questa molto probante e complicata ma in cui è emerso anche tutto il suo forte spirito.

Dopo qualche tempo, tuttavia, Giada ha deciso di abbandonare il mondo dello spettacolo e di concentrarsi su altri obiettivi e progetti professionali.

Patrizia De Blank malattia: La dacriocistite e l’intervento provvidenziale di Giada

Nel 2018, all’incirca, la Contessa ha vissuto un periodo molto duro e complicato, nonché pericoloso, a causa di una malattia che ha messo a rischio la sua vita.

Si tratta della dacriocistite, una invenzione del sacco lacrimale che la costrinse a correre in una struttura sanitaria sotto insistenza della figlia Giada.

A raccontare il drammatico episodio è stata la stessa Contessa nel corso di una puntata a Pomeriggio Cinque da Barbara D’Urso.

Patrizia infatti ha spiegato che “il pus era arrivato dietro all’orecchio. Stava per raggiugnere il cervello. Ho rischiamo di morire di meningite fulminante”.

Stando al racconto della De Black, nell’estate precedete quest’ultima aveva pianto a lunga in seguito alla scomparsa del suo cane. Il pianto e le lacrime avrebbero poi causato l’infezione e la situazione sarebbe poi degenerata.

È stata l’insistenza di Giada, la figlia della Contessa, a far si che corresse al pronto soccorso, “perché il mio viso era completamente deforme”. Un intervento quello della figlia davvero provvidenziale e fondamentale.

Così come fondamentale è stato l’intervento del medico, ed egli stesso, ha raccontato la De Black, le ha detto che sarebbe bastato passare un’altra notte senza intervenire e “sarei morta per una meningite fulminante”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Gf vip, Patrizia De Blanck sconvolgente: “Samantha potrebbe essere mia figlia”

Instagram, il successo social della Contessa De Blanck

Un grande successo che si riscontra anche su Instagram per la Contessa, che gode dell’affetto dei fan, manifestato in tante occasioni e sotto ad ogni post che viene pubblicato.

Al momento, i follower del suo account Instagram sono pari all’incirca a 53,9 mila.

Patrizia De Blanck salva grazie alla figlia: quel ricordo drammatico
Post di P. De Blanck (fonte foto: Instagram, @patriziadeblanckofficial)