Home Televisione Piero Angela, un traguardo importante: è successo 40 anni fa

Piero Angela, un traguardo importante: è successo 40 anni fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41
CONDIVIDI

Piero Angela festeggia i 40 anni di Quark e ricorda i bei tempi andati, quando la scienza faceva in tv 9 milioni di telespettatori

Piero angela
Fonte foto: Facebook

Piero Angela è uno dei volti più distinti della televisione italiana. Oggi, a 92 anni, può vantare una lucidità mentale invidiabile, dovuta anche alla sua immensa e instancabile curiosità. Grazie ai suoi programmi, generazioni di ragazzi si sono appassionati alla materia scientifica. Intervistato dal Corriere della Sera, il divulgatore scientifico ha festeggiato i 40 anni dalla prima puntata di Quark, ricordando anche i bei tempi andati, quando la scienza in televisione faceva degli ascolti sensazionali.

Quark è andato in onda la prima volta il 18 marzo 1981 in seconda serata. Il conduttore ha raccontato l’emozione di quella prima volta, quando il pubblico poté udire la celebre sigla, ovvero L’aria sulla quarta corda di Bach.

Angela e i suoi collaboratori si riunirono a casa di uno degli autori, curiosi ed impazienti di sapere come sarebbero andate le cose, dal momento che portare la scienza tv era una novità per l’epoca. Furono molto soddisfatti: ottennero la bellezza di 9 milioni di telespettatori.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Piero Angela non ha paura: la sua presa di posizione cambia tutto

Piero Angela festeggia i 40 anni di Quark: il successo planetario del programma

Piero Angela
Piero Angela

Grazie a lui generazioni e generazioni di studenti, uomini e donne si sono appassionati alla scienza e hanno compreso una materia che il più delle volte era stata vista come ostica. Quark compie 40 anni e Piero Angela ha raccontato di aver proposto lui alla Rai il programma, che inizialmente fu visto con un po’ di scetticismo. Dai vertici temevano avrebbe ricevuto pochi ascolti. Il divulgatore e conduttore veniva da anni in cui aveva girato dei documentari e sentiva la necessità di dare avvio ad un progetto dal respiro più ampio.

Mai intuizione fu più azzeccata. Il programma fu un successo e negli anni Angela ha saputo innovarsi e restare sulla cresta dell’onda, fino ad oggi. Quark, addirittura, ha avuto grande fortuna anche all’estero ed è stato esportato in 40 paesi del mondo. Ha raccontato che registrava ogni puntata in tre lingue: italiano, inglese e francese.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Margherita Pastore moglie Piero Angela: il sacrificio più grande

Come sappiamo la divulgazione scientifica è di famiglia. Infatti, anche il figlio Alberto è un celebre divulgatore che nel corso degli anni si è affermato in televisione con programmi culturali di grande successo.