Home Personaggi Enrico Vanzina e Federica Burger: il loro amore lungo una vita intera

Enrico Vanzina e Federica Burger: il loro amore lungo una vita intera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15

Enrico Vanzina questo pomeriggio è ospite della nuova puntata di Oggi è un altro giorno, conosciamolo meglio.

Enrico Vanzina
foto instagram

Serena Bortone torna in onda con una nuova puntata di Oggi è una altro giorno in onda su Rai Uno in diretta, ospite della conduttrice e giornalista e il regista e sceneggiatore italiano molto famoso.

Il programma come sempre da quando è nato, in questa stagione tv, ospita personaggi del mondo dello spettacolo e della politica e non solo, ad intervistarli la padrona di casa che ha preso il posto del programma condotto per diversi anni da Caterina Balivo.

Prima di guardare la puntata cerchiamo di conoscere meglio l’ospite di oggi, tra carriera e curiosità.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Fratelli Vanzina, quali sono i film più belli 

Enrico Vanzina età, data di nascita e luogo di nascita

Età: 71 anni
Data di nascita: 26 Marzo 1949
Luogo di nascita: Roma

Sceneggiatore, produttore e regista italiano è il primogenito dello sceneggiatore Stefano Vanzina in arte Steno e di Maria Teresa Nati e fratello del regista Carlo Vanzina. Fin da piccolo respira il cinema grazie alla sua famiglia infatti tra i suoi amici di infanzia ci sono Marco e Claudio Risi, figli di Dino Risi anche lui regista italiano.

Nel 1970 si laurea in Scienze Politiche all’Università di Roma La Sapienza e qualche anno prima ottiene il Baccalaureat francese al Lycée Chateaubriand di Roma, ma non è tutto tra il 1970 e il 1971 ottiene anche una seconda laurea in Sociologia.

Il produttore ha dichiarato di essere liberale come il padre Steno che in passato ha collaborato come giornalista al Giornale di Montanelli. Ed è anche di fede cattolica.

A proposito della morte del padre, Enrico ha ammesso nella sia intervista per Vanity Fair: “Carlo aveva accolto la notizia della morte di nostro padre. Non voleva considerare che non ci fosse più, non riusciva ad ammetterlo a se stesso perché non accettava la tristezza. La morte di papà non era il film che voleva vedere: ‘Voglio parlarci, devo parlarci’, mi diceva. Ma papà non c’era più”.

Enrico Vanzina carriera, da aiuto regista a sceneggiatore di successo

foto facebook

La sua carriera inizia al fianco del padre Steno che lo vuole come aiuto regista per i film come: L’uccello migratore con Lando Buzzanca, La poliziotta con Mariangela Melato e Piedone a Hong Kong con Bud Spencer.

Dopo queste esperienze capirà di volersi muovere verso la strada della sceneggiatura che lo appassiona maggiormente, in tanti anni di cinema, i suoi sono quarantuno ha scritto oltre cento sceneggiature.

Nel 1984 ha fondato una casa di produzione dal nome Video 80, che finanzia prodotti per il cinema che fiction televisive.

Tra le pellicole di maggior successo troviamo:  Sapore di mareIl pranzo della domenicaEccezzziunale… veramenteVacanze di NataleYuppies – I giovani di successoLe finte biondeSotto il vestito nienteVia MontenapoleoneIl cielo in una stanzaEx – Amici come prima!Mai Stati Uniti e Non si ruba a casa dei ladri. Tutte firmate insieme a Carlo, il fratello regista.

Una curiosità, la sua prima sceneggiatura è stata per Luna di miele in tre pellicola del 1976 e Febbre da Cavallo che ancora oggi è considerato un vero capolavoro. Ma non è tutto, ha prodotto anche alcune serie e fiction tv, come : Anni 50, Anni 60, Un ciclone in famiglia e molti altri.

Autore anche di commedie teatrali tra le quali Bambini cattivi,  Febbre da cavallo musical, La vita è buffa, Le finte biondeLa sera a RomaUna famiglia italiana, Commedia all’italianaIl gigante sfregiato, Il mistero del rubino birmano e La donna dagli occhi d’oro.

Proprio come il padre ha collaborato con diversi giornali, prima per sette anni al Corriere della Sera e e poi per nella cura di una rubrica per il settimanale di costume per Il Messaggero.

Nel 2020 debutta con il suo primo film come regista con Lockdown all’italiana.

Una curiosità, ha vinto nella sua carriera il Premio Flaiano, un Telegatto e un Nastro D’Argento.

Enrico Vanzina moglie, l’amore per Federica Burger

foto facebook

Il produttore e la moglie Federica fanno coppia fissa dal 1994 e sono ancora molto innamorati, lei ha dieci anni di più e forse proprio questo è il segreto del loro amore duraturo.

Sono da sempre molto riservati, lo sceneggiatore infatti non ha mai amato dare scandalo e il nome della moglie per tanti anni non si è nemmeno conosciuto.

Enrico Vanzina figli, chi sono?

Lo sceneggiatore e la moglie non hanno mai avuto figli.

Enrico Vanzina e il fratello Carlo: “noi due ci amavamo”

foto facebook

Come accennato lo sceneggiatore aveva un fratello Carlo anche lui famoso regista italiano scomparso nell’estate del 2018 dopo una lunga malattia, i due erano molto legati.

Proprio della sua malattia il fratello Enrico ha raccontato di come Carlo fosse certo di riuscire a guarire, raccontava a tutti quello che gli stava capitando convinto di potercela fare

Io e Carlo non avremmo potuto essere più diversi, eppure ci amavamo. Lui timido, preciso, animato da una delicata malinconia. Io fastidiosamente estroverso, confusionario, sempre pronto a ridere facendo rumore. Ottimista per natura e per scelta. Gli piacevano i colori e rifiutava il grigio intorno a sé. ‘Amo il lieto fine’, diceva sempre, ‘forse perché nella vita non esiste quasi mai” cosi lo ha descritto Enrico in una sua intervista per Vanity Fair. >>>per saperne di più leggi qua

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Carlo Vanzina, la malattia che lo ha fatto morire

Una curiosità, dopo la sua morte, lo sceneggiatore ha avuto una querelle con la moglie del fratello, lui ha infatti accusato la vedova Elisabetta di essere la causa dei problemi economici del fratello, mentre lei ha replicando accusandolo di aver scritto delle falsità nel suo libro sempre a proposito del regista: “quel che so è che Carlo non avrebbe mai voluto che la sua intimità, la sua sofferenza, la mia e quella delle nostre figlie venissero rese pubbliche questo modo. Se c’era una persona discreta, che nemmeno in casa si è mai fatta vedere spettinata, era proprio mio marito” queste le parole della vedova. >>>per saperne di più leggete qua

Enrico Vanzina social, quali sono i suoi profili

Lo sceneggiatore non ha nessun profilo social, ne facebook e ne Instagram.