Home News Dolce e Gabbana, continua la querelle con Chiara Ferragni

Dolce e Gabbana, continua la querelle con Chiara Ferragni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43

Dolce e Gabbana e Chiara Ferragni, due mondi destinati a non incontrarsi almeno per il momento: dopo la causa a Diet Prada pronta la reazione dell’imprenditrice.

Molti di voi ricorderanno il caos scoppiato tra Diet Prada – popolare pagina Instagram – e Dolce e Gabbana verso la fine del 2018 dopo un eclatante incidente di comunicazione da parte del noto brand. Al centro della discussione alcuni video diffusi da D&G per pubblicizzare una sfilata di moda a Shanghai, all’interno dei quali si è fatto largo sfoggio di stereotipi razziali che hanno causato l’indignazione generale.

A rendere la posizione della maison ancora più scomoda uno scambio di messaggi tra Stefano Gabbana (che ha negato di esserne l’autore) e la pagina Instagram Diet Prada. Tra le frasi più contestate nei messaggi incriminati (attribuiti a Stefano Gabbana) “D’ora in poi dirò in tutte le interviste che faccio che la Cina è un paese di mer*a.”

L’impatto mediatico fu incredibile, nonostante la pronta replica di Gabbana, furono chiusi interi store di D&G in tutta la Cina e vennero annullate tutte le sfilate. Due anni dopo la querelle continua e trova il supporto di Chiara Ferragni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Dolce e Gabbana requisita collana: lo shock delle monache di clausura

Chiara Ferragni con Diet Prada, smacco a Dolce e Gabbana

chiara ferragni instagram
Chiara Ferragni (Instagram)

I rapporti tra Chiara FerragniDolce e Gabbana sono stati a dir poco tesi negli ultimi anni, come sia iniziata questa querelle non è molto chiaro: in molti ipotizzano che il tutto sia nato dal rifiuto della casa di moda nostrana di donare una borsa all’influencer in cambio della sua presenza a una sfilata. Tuttavia, da parte dei diretti interessati non è mai arrivato alcun commento in merito a questa versione.

A distanza di due anni, tuttavia, si è riaperta la questione Diet Prada, il noto brand italiano ha fatto causa a quest’ultimi chiedendo loro ben 3 milioni di euro di risarcimento per il brand e 1 milione per Stefano Gabbana. Nelle scorse ore è arrivata la risposta della nota pagina Instagram, fondata nel 2014 da Tony Liu e Lindesy Schulyer.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Diet Prada ™ (@diet_prada)


“Abbiamo presentato la difesa della nostra libertà di parola in risposta alle accuse di diffamazione portate presso il Tribunale di Milano da Dolce & Gabbana” hanno scritto i due in un post. La pagina ha deciso di rispondere dopo l’ennesimo attacco d’odio nei confronti degli asiatici negli Stati Uniti d’America, effetto del ”Chinavirus” di Donald Trump.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Chiara Ferragni, la sua confessione ai fan: ecco chi preferiva

Tra i commenti non sorprende leggere quello di Chiara Ferragni che ha espresso tutta la sua solidarietà alla pagina.