Home Televisione Sanremo 2021, Fiorello conquista subito tutti: il suo travestimento

Sanremo 2021, Fiorello conquista subito tutti: il suo travestimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:16
CONDIVIDI

Fiorello è subito grande mattatore a Sanremo 2021. Ecco il suo travestimento con cui ha aperto la prima serata del Festival.

fiorello sanremo

Dopo una grande attesa, è finalmente arrivata la prima serata di Sanremo 2021. Un Festival che sarà davvero molto particolare, vista l’assenza di pubblico e la situazione pandemica che stiamo vivendo da ormai un anno.

Ed è proprio a questo che ha fatto riferimento il conduttore e direttore artistico Amadeus, che ha spiegato alcune cose sulla scenografia e sulle tante difficoltà che sono state vissute durante questi mesi di avvicinamento. Ma a fare il ruolo del mattatore non può che essere lui: Rosario Fiorello.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Sanremo 2021, ecco chi sono stati gli esclusi: un lungo elenco

Sanremo 2021, Fiorello subito mattatore: ecco che cosa ha fatto

amadeus fiorello
Amadeus e Fiorello (Getty Images) 

Una sorta di vero e proprio mantello fiorito, smalto, rossetto, e trucco: questo è il modo in cui si è presentato il comico siciliano. Lo showman ha interpretato, in un modo tutto suo e abbastanza rockeggiante, ‘Grazie dei fior’. Un chiaro omaggio alla città di Sanremo, ma anche una gag e un siparietto preparato negli scorsi giorni di prove. Ed ecco che ovviamente non è mancato un divertente botta e riposta con il collega, compagno d’avventura e amico Amadeus.

“Ecco perché ogni volta che provavi mi facevi andar via”, ha ironizzato il conduttore, divertimento per il travestimento e per l’esibizione. Insomma, il modo migliore per iniziare questo Festival tanto atteso e abbastanza particolare. Ma ovviamente Fiorello ha voluto dare la sua spiegazione a quanto fatto.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Sanremo 2021, Fiorello grande protagonista alla conferenza di presentazione

Innanzitutto voglio ringraziare Achille Lauro. Sono passato nel suo camerino. Ci tengo a dire che questo è soltanto il suo accappatoio“, ha detto, con la sua solita ironia e simpatia il buon Fiore. E poi via a battute e giochi di parole sulle poltrone vuote. Sarà un Festival diverso dagli altri, ma, già dalle prime battute, pare esserci una certezza: Fiorello sarà, anche per questa volta, grande mattatore e assoluto protagonista.