Home Storie Alessandro Preziosi, quella morte ha stravolto la sua vita

Alessandro Preziosi, quella morte ha stravolto la sua vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34
CONDIVIDI

Alessandro Preziosi si è lasciato andare ad una confessione personale sulla sua vita. Un lutto ha stravolto per sempre l’attore. 

Alessandro Preziosi

Alessandro Preziosi, questa notte, alle ore 3.55, sarà protagonista, in onda su Rai Movie, nel film “L’amore rubato”, diretto da Irish Braschi. Nel cast accanto al celebre attore vediamo: Gabriella Pession, Francesco Montanari, Stefania Rocca, Elena Sofia Ricci, Massimo Poggio, Chiara Mastalli. Ispirato all’omonimo romanzo di Dacia Maraini, Preziosi indossa le vesti di Luigi, un professionista rispettato e maniaco dell’ordine, il quale con il suo carattere prevaricatore cerca di tenere sotto controllo la moglie Maria. Cosa succederà nella coppia? Lo sapremo questa notte, nel frattempo addentriamoci nella vita privata dell’attore e scopriamo quel tragico evento che l’ha investito.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Alessandro Preziosi ha una nuova fidanzata: l’attore ritrova l’amore

Alessandro Preziosi, l’evento che ha segnato la sua vita: un dolore inguaribile

Alessandro Preziosi

Ebbene, poco più di un anno fa si è spenta una persona molto cara al noto attore. Massimo Preziosi, nonché padre di Alessandro, è venuto a mancare nella notte tra il 10 e l’11 Dicembre 2019, come riporta Fanpage. La sua morte ha lasciato un vuoto incolmabile nell’attore. Massimo era stato il sindaco di Avellino negli anni 80 ed era anche riconosciuto per la sua professione di avvocato penalista. Alessandro in un primo momento della sua vita aveva deciso di intraprendere le orme del padre, infatti si è laureato in Giurisprudenza. Solo qualche anno dopo ha capito che la sua vera vocazione era nell’arte, precisamente nella recitazione. A causa di una lunga malattia il padre ha lasciato per sempre questo mondo.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Alessandro Preziosi, nuovo lavoro per lui: apre un pastificio nel film

La carriera di Alessandro è stata ricca di successi, dopo aver capito qual era la sua vera passione, si iscrive all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, segnalandosi all’attenzione del regista Antonio Calenda che gli affida il ruolo di Laerte nell’Amleto. Ha lavorato in televisione: prima nella soap opera di Canale 5, “Vivere”, poi nella miniserie tv “Una donna per amico 2” di Rossella Izzo. L’apice del successo è arrivato con “Elisa di Rivombrosa”, serie televisiva di Cinzia TH Torrini, grazie al cui successo vince il Telegatto come personaggio maschile dell’anno nel ruolo del conte Fabrizio Ristori. Noi ci stringiamo al celebre attore, un lutto che non ha ancora superato.