Home Televisione Can Yaman e DayDreamer, rivelato il retroscena dietro le quinte con Sanem

Can Yaman e DayDreamer, rivelato il retroscena dietro le quinte con Sanem

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:22
CONDIVIDI

Can Yaman e DayDreamer, la rivelazione da dietro le quinte della serie: ecco cos’è successo davvero tra lui e Sanem.

can yaman daydreamer
Can Yaman in DayDreamer

Can Yaman e DayDreamer, ecco cos’è successo sul set tra lui Sanem, interpretata da Demet Özdemir: il retroscena inaspettato.

A parlare è stata la costumista della soap opera che ha rilasciato un’intervista a DayDreamer Magazine, rivelando un dettaglio che nessuno conosceva sui due protagonisti.

Can sta riscuotendo un gran successo in Italia dove di recente ha girato uno spot per una nota azienda di pasta accanto a Claudia Gerini. Presto l’attore sarà il protagonista di un nuovo film che lo vedrà recitare accanto ad Alessandra Mastronardi e Luca Argentero.

LEGGI ANCHE -> DayDreamer anticipazioni: cos’accadrà nella prossime puntate?

Can Yaman e DayDreamer: il retroscena inatteso

can yaman daydreamer
can yaman

Molto si era parlato del fatto che si sospettasse una storia d’amore tra i due protagonisti della soap, ma pare non sia stata mai confermata la notizia.

Tuttavia la costumista della serie ha confessato che la storia della famosa bandana rubata da Can a Sanem in uno degli episodi fosse solo un’indicazione sul copione. Sarebbero stati i due attori a mettere del loro e a fare in modo che quel gesto avesse tanta importanza nella storia di DayDreamer.

LEGGI ANCHE -> Can Yaman e Diletta Leotta: la foto non convince i fan

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Can Yaman (@canyaman)

Presto, nella serie, Yaman e la protagonista porteranno il loro amore all’altare, ma pare che nella vita reale il cuore dell’uomo appartenga ad un’altra. La donna in questione è proprio Diletta Leotta con la quale Can sembra fare ormai coppia fissa; i due appena possono si vedono a Roma, dove sono stati avvistati nelle strade e in un hotel del centro.