Home Cinema La Befana vien di notte, ESCLUSIVA Luigi Cozzi: “Michele Soavi un grande...

La Befana vien di notte, ESCLUSIVA Luigi Cozzi: “Michele Soavi un grande regista”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:37
CONDIVIDI

Oggi andrà in onda ‘La Befana vien di notte’. A parlarne ai nostri microfoni è stato Luigi Cozzi, che ha elogiato il regista Michele Soavi.

Oggi su Rai Uno andrà in onda la ‘Befana vien di notte’. Con questo film la prima rete accompagnerà l’avvicinamento alla festività che chiuderà ufficialmente il periodo natalizio. Grande protagonista di questa commedia diretta da Michele Soavi è Paola Cortellesi. Paola è una maestra di scuola elementare, ma di notte si trasforma nell’eterna e leggendaria Befana. Ma che cos’altro accade all’interno di quest’attesissima pellicola?

LEGGI ANCHE >>> Paola Cortellesi, incidente sul set: ha rischiato la vita

‘La Befana vien di notte’, le parole di Luigi Cozzi

Luigi Cozzi (Fonte: Instagram)

A ridosso dell’Epifania, la protagonista viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli che si chiama Mr. Johnny. Il motivo? Vendicarsi di lei che, 20 anni prima, gli ha inavvertitamente rovinato l’infanzia. Ad attivarsi per la liberazione di Paola sono però sei suoi alunni, che hanno assistito al sequestro. Insomma, una commedia davvero tutta da vivere. A parlare di questo film, ma soprattutto di Michele Soavi, è stato Luigi Cozzi, grandissimo amico del regista.

LEGGI ANCHE >>> Morte Daria Nicolodi, le paure di Luigi Cozzi ai nostri  microfoni

Queste le sue parole, rilasciate in esclusiva ai nostri microfoni: “Michele Soavi l’ho conosciuto ormai tanti anni fa e per me è stato un grande piacere. Lui è un mio amico e posso dire che è un bravissimo ragazzo, ma ho anche lavorato con lui. Ormai è diventato un grande regista. Posso dire che le sue qualità e la sua bravura si intuiva e capiva fin da subito. Abbiamo collaborato entrambi con Dario Argento ed è lì che ci siamo conosciuti molto bene. Per concludere non posso che augurare una buona de ‘La Befana vien di notte, che è una commedia molto divertente“. Insomma parole davvero molto belle e che spiegano il loro rapporto professionale e amichevole.