Home Televisione Rai, retroscena sull’aggressione in diretta tv: “L’ho pregato di fermarsi”

Rai, retroscena sull’aggressione in diretta tv: “L’ho pregato di fermarsi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21
CONDIVIDI

Spunta un retroscena davvero doloroso ed inaspettato in merito ad un’aggressione avvenuta in diretta tv: panico in studio, cos’è successo?

rai
Rai

Emerge un retroscena davvero inaspettato riguardo ad un’aggressione avvenuta in diretta su Rai Uno circa una settimana fa e che purtroppo ha visto protagonista, in negativo, una troupe di Storie Italiane, il programma condotto da Eleonora Daniele.

Come riporta Leggo, infatti, la conduttrice ha confessato che l’operatore che stava soltanto svolgendo il proprio lavoro presso il Ponte Milvio a Roma, ha chiesto a tutti coloro che hanno assaltato lui ed i suoi collaboratori di fermarsi, li ha letteralmente pregati.

La paura li ha assaliti così come il panico ha raggiunto anche lo studio televisivo in cui ogni giorno va in onda il noto contenitore del mattino in cui, tra ospiti ed attualità, si parla del paese “reale”.

Ecco, per chi se lo fosse perso, il drammatico video dell’aggressione: il pubblico di Storie Italiane è rimasto letteralmente senza parole ed ha avuto davvero molta paura per lui.

LEGGI ANCHE -> Stasera in tv Rai, i programmi in onda: l’offerta per il pubblico

Rai, aggressione alla troupe di Storie Italiane: paura per Eleonora Daniele

eleonora daniele
Eleonora Daniele in lacrime

E’ stato un attimo di paura immensa per Eleonora Daniele e tutto il pubblico a casa, soprattutto per il fatto che la troupe aveva intimato a tutti coloro che li avevano attaccati di fermarsi e di non andare oltre, per non mettere in pericolo la loro incolumità.

LEGGI ANCHE -> La Rai cambia idea: cancellata una serie tv di successo, non ci sarà più?

Quegli operatori si trovavano in quella zona di Roma, lo ricordiamo, per documentare gli assembramenti che purtroppo in quella zona continuavano a formarsi: insomma, stavano semplicemente cercando di svolgere al meglio il proprio lavoro.