Home Storie Enzo Salvi, quella tragedia sfiorata per miracolo

Enzo Salvi, quella tragedia sfiorata per miracolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Enzo Salvi, l’attore e comico italiano, ha raccontato quel tragico evento che stava investendo la sua vita, poteva costargli caro.

Enzo Salvi
Enzo Salvi

Enzo Salvi, riconosciuto dai cinefili come ‘Er Cipolla’, ha preso parte in numerosissimi film comici, facendoci lacrimare dal ridere per la sua accentuata romanità e le sue bizzarre movenze facciali. Oggi ci sorprenderà con la commedia di Nicola Barnaba “Una cella in due”. In onda su Cine34 alle ore 15.20, il film vede nel cast accanto alla figura di Salvi, attori quali: Maurizio Battista, Massimo Ceccherini e Simona Borioni. Nella pellicola Enzo indossa i panni di Romolo, un maturo avvocato finito in cella, chissà cosa avrà combinato. L’obiettivo? Progettare un’evasione sensazionale. Ma addentriamoci nella vita privata dell’attore. Cos’è successo a Salvi?

LEGGI ANCHE —> Laura moglie Enzo Salvi, mai senza di lei: ecco come lo vizia

Enzo Salvi, quell’evento che poteva costargli la vita

Enzo Salvi aggredito

Qualche anno fa ad Ostia, luogo dove vive Enzo, è successo realmente un tragico evento. Una donna, vicina di casa dell’attore, si sarebbe voluta togliere la vita accedendo la bombola del gas, facendo, così, incendiare tutto l’edificio. Dopo aver aperto la bombola del gas ha chiamato la polizia minacciando di togliersi la vita e di far saltare in aria l’edificio. Gli agenti sono subito corsi sul luogo per bloccare la possibile tragedia, l’odore di gas era insopportabile, così hanno fatto evacuare tutti i condomini per metterli in salvo. Tra questi vi era anche Enzo Salvi, in quanto vicino di casa della donna. Dopo essersi assicurati della vita dei residenti sono entrati in casa della donna e l’hanno trovata con un accendino in mano mentre minacciava di far saltare tutto in aria.

LEGGI ANCHE —> Figli Enzo Salvi, un padre premuroso: “Li chiamo settecento volte”

Fortunatamente gli agenti della polizia sono riusciti a salvare in tempo la donna da questa gesto estremo. Una tragedia quasi sfiorata, terrore negli occhi di tutti. Enzo ha così commentato l’accaduto. Ha ringraziato la polizia per il coraggio e la bravura con cui hanno saputo gestire il tragico avvenimento e conclude dicendo “Preghiamo per la signora“. Purtroppo la donna aveva già tentato di suicidarsi in precedenza, ma questa volta ha realmente messo in pericolo la vita di tutti i suoi vicini.