Home Televisione Grande Fratello Vip, presunte irregolarità: il programma chiude per sempre?

Grande Fratello Vip, presunte irregolarità: il programma chiude per sempre?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39
CONDIVIDI

Grande Fratello Vip continua a far discutere e adesso scatta un provvedimento per alcune presunte irregolarità. Ecco cosa è accaduto.

Grande Fratello Vip
Grande Fratello Vip (Mediaset Play)

I riflettori continuano ad essere puntati sulla trasmissione Grande Fratello vip, che questa volta si trova al centro dell’attenzione per alcune irregolarità presunte del televoto. Il reality show sicuramente sta riscuotendo un grandissimo successo, e sono davvero tantissime le persone che quotidianamente seguono i famosi “vipponi” anche sui social. Ed è proprio qui che si è diffusa una notizia che molti stavano aspettando. Scopriamone di più.

LEGGI ANCHE —>Grande Fratello Vip, un ex concorrente tuona contro il reality show

Grande Fratello Vip, intervento dell’AGCOM

gf vip
Grande Fratello Vip, nuovi concorrenti

In queste ultime ore si sta diffondendo sui social una notizia che molti fan del Grande Fratello vip stavano aspettando, cioè quella dell’intervento dell’AGCOM a causa di presunte irregolarità sul televoto. Nei giorni scorsi infatti si era molto dibattuto su quest’ultimo tema, poiché si era scoperto dell’intervento alle votazioni di molti fan di Dayane Mello e Adua del Vesco provenienti dall’estero e in particolare dal Brasile. Come è ben risaputo secondo il regolamento a poter votare in realtà dovrebbero essere soltanto gli italiani.

LEGGI ANCHE —>Grande Fratello Vip, giallo Ginevra Lamborghini: ecco perchè non ci sarà

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Ecco perché c’è stata dunque una mobilitazione sui social che ha fatto molto parlare ed è arrivata alle orecchie dell’AGCOM, l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni. L’autorità ha dunque deciso di prendere atto di tutte le presunte irregolarità che sono state portate alla luce grazie alle segnalazioni. È stata dunque avviata una istruttoria per fare delle verifiche e assicurarsi che ci sia stato il rispetto delle regole vigenti in particolare sul numero di voti che è previsto dal comma 2 e anche sulla possibilità di esprimere questi ultimi dall’estero. Non si sa dunque come finirà questa storia e se ci saranno ripercussioni importanti dopo queste verifiche. Non ci resta dunque che attendere e scoprire se si avranno altre informazioni in merito molto presto.