Home Televisione Alessia Marcuzzi, la confessione inaspettata: “Ci vado da un anno”

Alessia Marcuzzi, la confessione inaspettata: “Ci vado da un anno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:45
CONDIVIDI

Alessia Marcuzzi ha fatto una confessione davvero inaspettata: nessuno se lo sarebbe mai immaginato ma è tutto vero.

Alessia Marcuzzi Instagram
Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi ha fatto una confessione davvero inaspettata che nessuno si sarebbe mai immaginato. La conduttrice, che questa sera vedremo a Le Iene su Italia Uno insieme a Nicola Savino, ha confessato che da circa un anno a questa parte ha iniziato un percorso di psicoterapia.

Un percorso che non è mai semplice ma che, soprattutto per chi fa il suo lavoro, è e continua ad essere davvero importante per ritrovare sé stessi e fare pace con quella parte del proprio animo, del proprio Sé, con cui magari facciamo fatica a convivere.

Ecco le sue parole che hanno lasciato tutti i suoi amatissimi fan e follower molto preoccupati ma allo stesso tempo davvero molto felici per lei se, come è prevedibile, stia dando dei risultati importanti.

LEGGI ANCHE -> Alessia Marcuzzi finalmente la rivelazione: i suoi preferiti al GF Vip

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da ALESSIA MARCUZZI (@alessiamarcuzzi)

Alessia Marcuzzi: “Vado dallo psicologo da un anno”

alessia marcuzzi
Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi, come riporta in una recente intervista a Grazia, ha avuto modo di confessare una cosa che nel corso degli anni l’ha fatta stare sempre molto male: il fatto che, purtroppo, tante persone continuino a dirle che “fa figli con tutti.”

Ovviamente questo non è vero, è un’esagerazione, uno stereotipo frutto purtroppo dell’ignoranza e delle malelingue ma, allo stesso tempo, questo fatto l’ha fatta stare davvero molto male per tanti anni.

LEGGI ANCHE -> Antonella Clerici si lascia andare: la confessione in diretta

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da ALESSIA MARCUZZI (@alessiamarcuzzi)

Alla fine, però, per questo e altri motivi, la scelta di intraprendere un percorso di psicoterapia è stato per lei non solo molto coraggioso ma soprattutto funzionale alla scoperta di sé stessa.