Home Personaggi Marco Catelli marito Gabriella Carlucci, ancora qualcosa da dimostrare?

Marco Catelli marito Gabriella Carlucci, ancora qualcosa da dimostrare?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55
CONDIVIDI

Marco Catelli marito Gabriella Carlucci: la loro storia d’amore è tutta da raccontare e da scoprire. Ecco alcuni dettagli.

marco catelli marito Gabriella Carlucci

Gabriella Carlucci è assente da tanti anni dal piccolo schermo. La donna, nota in primis per essere sorella della ben più celebre Milly, reduce dall’esperienza a ‘Ballando con le stelle‘, sarà ospite a ‘Domenica In’. Senza alcun dubbio saranno tanti gli argomenti toccati nel salotto domenicale guidato e condotto da Mara Venier. La curiosità dovrebbe e potrebbe concentrarsi sulla sua vita privata e sentimentale. Ma che cosa si sa su quest’ultima? Giusto entrare un po’ di più nel dettaglio.

LEGGI ANCHE -> Mara Venier furiosa a Domenica In: succede tutto in diretta, pubblico spaesato

Marco Catelli marito Gabriella Carlucci, c’è un dettaglio che non può sfuggire

Infatti non si può escludere che la 61enne parlerà del suo rapporto con Marco Catelli, quello che da tanti anni è l’uomo della sua vita. La conduttrice aveva già parlato del loro matrimonio, celebrato nel 1996, un po’ di tempo fa ai microfoni di ‘Storie Italiane’, condotto da Eleonora Daniele. Ma che cosa ha detto la Carlucci? Le sue parole non possono essere certo passate inosservate e dimostrano il suo grandissimo amore nei confronti della sua dolce metà.

LEGGI ANCHE -> Gabriella Carlucci, chi è? Tutto su di lei

“Ho trovato un marito che ha una famiglia come la mia. Posso dire che questo è servito molto per l’educazione di nostro figlio“, queste le parole dette dalla Carlucci. Infatti va detto che i due hanno un figlio di nome Matteo. Il ragazzo ha 23 anni e può davvero essere definito l’orgoglio di mamma e papà. Infatti il 23enne si è laureato e ha dimostrato fin da subito di fare dell’indipendenza il suo stile di vita. Insomma, gli argomenti da toccare e da trattare ai microfoni di Mara Venier. Non resta che attendere quello che accadrà.