Home Storie Drew Barrymore, un’infanzia segnata da gesti estremi

Drew Barrymore, un’infanzia segnata da gesti estremi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30
CONDIVIDI

Drew Berrymore, la child-star di Hollywood, è stata segnata da un’adolescenza tragica. Scopriamo cos’è successo. 

Drew Barrymore (GettyImages)
Drew Barrymore (GettyImages)

Drew Barrymore inizia a muovere i suoi primi passi nel mondo del cinema a soli 11 mesi, quando venne scelta per una pubblicità di cibo per cani. Ma il suo reale successo iniziò a 7 anni quando fece la protagonista del film “E.T. L’extra-terrestre” di Steven Spielberg. La sua bravura le ha fatto ottenere sempre splendidi ruoli, infatti nota è la sua interpretazione nel film “Charlie’s Angels” questa sera in prima serata Tv su Rai 4. Un film d’azione che la vede affiancarsi alla nota attrice Cameron Diaz. Addentriamoci nel tragico passato della diva.

LEGGI ANCHE —> Attrice pentita di una scena, “non dovevo girare quel film”

Drew Barrymore, una vita costantemente in bilico

Drew Barrymore (GettyImages)
Drew Barrymore (GettyImages)

La child-star, figlia dell’attore John Drew Barrymore e dell’aspirante attrice Jaid Barrymore è stata una bambina prodigio. Ma non sempre tutta questa fama è sana. Infatti sin da piccolissima si è trovata a confrontarsi e a lavorare con gente molto più grande di lei che piano piano l’hanno introdotta nell’oscuro mondo di Hollywood. La Barrymore a soli tredici anni già fumava marijuana, beveva alcol e si faceva di cocaina. A 14 anni tentò di suicidarsi. Entrò ed uscì dalle riabilitazioni molte volte cercando di trovare un equilibrio.

LEGGI ANCHE —> Woody Allen, quelle accuse aberranti: parla la figlia adottiva

Poco più tardi si allontanò dai genitori ed iniziò a posare nuda per riviste e film. L’inizio della collaborazione con Woody Allen sancì l’avvio di una carriera equilibrata. Nel 2009 esordisce anche alla regia. Ora sembra che l’attrice abbia ritrovato un suo equilibrio e la sua carriera ad Hollywood è realmente invidiabile. Infatti vanta di molti riconoscimenti tra cui il Golden Globe nel 2010 come Migliore Attrice per Grey Gardens- Dive per sempre.