Home Storie Woody Allen, quelle accuse aberranti: parla la figlia adottiva

Woody Allen, quelle accuse aberranti: parla la figlia adottiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20
CONDIVIDI

Il mondo di Hollywood dopo il caso Weinstein ha svelato misteri che nessuno sapeva. Ecco la sconvolgente rivelazione su Woody Allen.

Il celebre regista e attore statunitense ammirato da tutti per la sua fantastica carriera ha spiazzato tutti i fan con delle rivelazioni che sono venute a galla sul suo passato. Oggi alle 16.15 su Iris andrà in onda il film “La maledizione dello scorpione di giada” diretto ed interpretato da Woody Allen. Una fantastica commedia ambientata negli anni quaranta. Allen attore ci regala, nel ruolo di ladro ipnotizzatore, delle divertentissime espressioni facciali e gag. Ma tra una risata e l’altra ecco svelata una notizia che ci farà ricredere sul regista e attore.

LEGGI ANCHE —> Gwyneth Paltrow addio, per i fan dell’attrice è un lutto

Woody Allen, il tragico evento del suo passato: i fan sono sconvolti

Woody Allen

Proprio Woody, il volto comico dei film, l’uomo ingenuo dagli occhialetti tondi, il padre impacciato nel film “To Rome With Love” ci ha sconvolto con una aberrante rivelazione. Dylan, la figlia adottiva di Allen e Mia Farrow, ha accusato il padre di aver subito degli abusi dall’uomo stesso alla tenera età di 7 anni. Ma non finisce qui. Nel 1980 Allen iniziò una lunga relazione con Mia Farrow sino a quando la moglie non chiese il divorzio a causa di un evento spiacevole. La Farrow nella sua relazione precedente aveva adottato una bambina coreana, Soon Yi Farrow Previn, proprio in merito a questa ragazzina, l’ex moglie aveva trovato delle foto pornografiche scattate da Allen. Infatti dopo questa scoperta il regista uscì allo scoperto dichiarando di amarla e di volerla sposare. La ragazza coreana aveva appena 22 anni quando iniziò la sua storia d’amore con il regista. Nel 1997 i due celebrarono le nozze. La notizia fece scandalo, ma oggi non possiamo parlare di incesto. Capiamo il perché.

LEGGI ANCHE —> A Rainy Day in New York, Woody Allen riottiene i diritti da Amazon

Sicuramente il comportamento di Woody non è stato dei migliori, ma resta di fatto che Soon Yi non era sua figlia. Questo evento ha danneggiato la reputazione e l’immagine del regista di Match Point, il quale in sua aveva dichiarato di aver agito in modo sbagliato e e che avrebbe potuto fare le cose diversamente, ma ha continuato dicendo che questo evento è stato sicuramente un punto di svolta in meglio della sua vita.