Home Storie Virna Lisi, quel vuoto incolmabile nel mondo del cinema

Virna Lisi, quel vuoto incolmabile nel mondo del cinema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:39
CONDIVIDI

Virna Lisi, l’attrice per eccellenza italiana, dopo la sua morte ha lasciato un vuoto incolmabile nell’intero panorama cinematografico.

Virna Lisi (GettyImages)
Virna Lisi (GettyImages)

Una carriera iniziata a soli 14. Un talento che doveva sfoggiare al mondo intero. Oggi Virna Lisi “rinascerà” nelle nostre piccole televisioni di casa grazie al film “Romolo e Remo” regia di Sergio Corbucci. Virna qui indossa i panni di Julia, la figlia dei re dei Sabini, Tazio, dotata di una splendida luce propria. Ancora oggi la sua morte procura nei cuori di tutti noi un dolore lancinante. Ma scopriamo quel dettaglio della sua vita conosciuto a pochi.

LEGGI ANCHE —> Fred Bongusto una rapina ha cambiato per sempre la sua vita

Virna Lisi, quella bellezza che ha colpito tutti

Virna Lisi (GettyImages)
Virna Lisi (GettyImages)

A soli 14 anni la giovane Virna viene scoperta dal cantante ed attore Giacomo Rondinella che le fa conoscere il produttore cinematografico Antonio Ferrigno. Da qui la sua carriera prende il via sino ad entrare a far parte di importanti commedie. Ha rifiutato tantissimi ruoli, tra cui anche delle collaborazioni con Hollywood, infatti solo successivamente ha dichiarato di essersene pentita. Ma della metà degli anni ’80 l’abbiamo vista comparire anche in pellicole americane. Il suo primo film hollywoodiano fu “Come uccidere vostra moglie“, in quel periodo venne definita l’erede di Marylin Monroe. Ma un amore tenuto nascosto è oggi rivelato. Ebbene, proprio il celebre cantante, Frank Sinatra, si era innamorato dell’attrice mostrandole più volte le sue avances, malgrado siano state rifiutate poiché era sposata.

LEGGI ANCHE —> Maria Scicolone, madre Alessandra Mussolini: una vita all’ombra della sorella famosa?

Dopo una carriera rigogliosa e florida, ricca di premi e soddisfazioni, nel 2009 riceve il suo ultimo riconoscimento ai David di Donatello, premio alla carriera. Ma nel 2013 dopo un grave lutto, la Lisi decide di ritirarsi dalle scene. Fino al tragico giorno che ha afflitto tutte le persone che l’amavano. Una grave mancanza nel mondo.