Home Storie Julia Roberts, incolpata dalla sorella: il gesto estremo

Julia Roberts, incolpata dalla sorella: il gesto estremo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00
CONDIVIDI

Julia Roberts non ha sempre vissuto una vita facile, qualche tempo fa un tragico evento si è precipitato sull’attrice di Hollywood.

Julia Roberts

L’attrice statunitense, ha goduto una fama strabiliante, vincitrice di tantissimi premi, tra cui anche un Oscar per il film “Erin Brockovich“. Un altro suo capolavoro è quello che ci regalerà questa sera in onda su Rai 1 “Wonder”. La storia di un bambino meno fortunato degli altri, figlio di Julia Roberts, che a causa della sua grave anomalia cranio-facciale, non è riuscito ad affrontare il mondo, ma un giorno tutto cambierà per il piccolo Auggie. Ma ritorniamo a Julia e alla grave accusa della sorella.

LEGGI ANCHE —> “La perfezione è il male di una nazione” secondo Julia Roberts

Julia Roberts, quel tragico episodio che ha seguito il gesto estremo

Julia Roberts

Julia Roberts qualche anno fa ha dovuto affrontare un tragico lutto: il suicidio della sorella. Ma dopo alcuni anni dall’accaduto emergono nuovi dettagli. In una lettera, lasciata da Nancy Motes, sorella di Julia, prima di morire, ha gettato tutte le responsabilità di quel gesto estremo alla sorella. Ma capiamo il perché. Sappiamo che l’attrice non aveva uno splendido rapporto con la sorellastra, morta per overdose di psicofarmaci. In questa lettera emergono dure parole verso Julia e la madre, infatti viene sottolineato come le due sono state la causa della più grande depressione di Nancy.

LEGGI ANCHE —> Julia Roberts quanto guadagna? Stipendio da capogiro per l’attrice

Una grave accusa per la diva di Hollywood, che non solo si è trovata ad affrontare un grave dolore dovuto alla perdita della sorellastra, ma il senso di colpa pervade tutt’ora l’attrice. Nancy era la figlia della stessa madre della Roberts e da sempre combatteva contro l’obesità. Un mostro che le ha mangiato la vita.