Home Televisione Ficarra e Picone rompono il silenzio: “Ecco perchè abbiamo lasciato Striscia”

Ficarra e Picone rompono il silenzio: “Ecco perchè abbiamo lasciato Striscia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24
CONDIVIDI

Ficarra e Picone rompono il silenzio e svelano il reale motivo dietro il loro addio a Striscia La Notizia: parlano i due comici.

ficarra e picone
Ficarra e Picone

Ficarra e Picone hanno dato vita ad un vero e proprio addio a Striscia La Notizia piuttosto controverso: all’interno del mondo del web e sui social ci sono state diverse teorie, mai confermate né da una parte né tanto meno dall’altra, dietro il possibile motivo per cui i due hanno detto addio allo storico programma di Antonio Ricci in cui erano i conduttori da ormai ben 17 anni.

In molti se lo stavano chiedendo ma i due fino ad oggi non avevano parlato. Adesso, però, hanno finalmente rotto il silenzio spiegando la reale motivazione dietro questa decisione che, siamo sicuri, per loro sia stata davvero molto sofferta.

LEGGI ANCHE -> Ficarra e Picone hanno litigato con Mediaset? Un addio controverso

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da ficarraepicone (@ficarraepicone)

Ficarra e Picone hanno litigato con Mediaset? “Tutto falso”

Ficarra e Picone striscia la notizia

Qual è il reale motivo dietro l’addio di Ficarra e Picone a Striscia La Notizia? Nessuna lite con Mediaset né tanto meno con Antonio Ricci o con nessun altro: semplicemente il motivo dietro il loro addio al bancone del tg satirico di Canale 5 va semplicemente ricercato nella volontà da parte dei due attori, conduttori e comici siciliani di “rimescolare un po’ le carte”, con tanti altri progetti che vorrebbero realizzare e che, siamo sicuri, porteranno a termine.

Ci riusciranno? Staremo a vedere che cosa accadrà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, pandemia permettendo ovviamente.

LEGGI ANCHE -> Giuliano Condorelli e Adua Del Vesco in crisi? Ci sono problemi

Insomma, allarme rientrato per tutti i fan che hanno così tirato un vero e proprio sospiro di sollievo: i due avevano semplicemente voglia di cambiare dopo tanti anni. Ed il loro futuro è senz’altro roseo come non mai, soprattutto quando potranno riaprire i teatri.