Home Televisione Matrimonio a prima vista, Cecilia De Stefanis ESCLUSIVA: “L’esperimento mi ha cambiata”

Matrimonio a prima vista, Cecilia De Stefanis ESCLUSIVA: “L’esperimento mi ha cambiata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21
CONDIVIDI

Cecilia De Stefanis è stata una delle protagoniste nel 2019 di Matrimonio a prima vista. In questa intervista ci racconta la sua esperienza.

Matrimonio a prima vista 2020
Matrimonio a prima vista 2020

Una delle protagoniste più amate e apprezzate dell’edizione del 2019 del programma Matrimonio a prima vista, in onda su Real Time, è stata senza ombra di dubbio Cecilia De Stefanis. Oggi la ragazza ci racconta cosa ha significato per lei questo esperimento e cosa ne pensa dell’ultima edizione del programma, molto discussa sul web, che stasera andrà in onda con un ultimo appuntamento.

LEGGI ANCHE —>Nada Loffredi, chi è la sessuologa di Matrimonio a prima vista?

Matrimonio a prima vista, l’intervista a Cecilia De Stefanis

Cecilia De Stefanis
Cecilia De Stefanis (Fonte: Instagram)

In primis ti vorrei proporre una domanda che ti avranno fatto in moltissimi: cosa ti ha spinto a prendere parte a questo esperimento?

“Ho sempre seguito questo programma da spettatrice da quando il format era su Sky, tutto quello che riguarda anche in minima parte la psicologia mi incuriosisce. Poi, terminata la mia ultima storia, una mia carissima amica mi ha iscritta per gioco. Dopo diversi mesi sono stata contattata dalla produzione e le varie selezioni mi divertivano molto e da un semplice gioco è diventato realtà. Penso sempre che tutto avvenga per un motivo, ed io ho accolto questa esperienza che sicuramente mi ha cambiata.”

Com’è rivedere la propria storia in televisione e ripercorrere tutto ciò che si è vissuto, comprese gioie e dolori?

“Non mi stancherò mai di dire che per quanto mi riguarda il rivedersi è la parte più bella e formativa del programma. Si può scappare nella vita di tutti i giorni da quello che non ci piace di noi, dalle dinamiche che possono scattare nei rapporti, dai nostri difetti. Ecco, in tv non scappi da nulla e tutto ti arriva senza filtri e se hai gli strumenti per poter leggere tutto questo e riesci a metterti in discussione, può avvenire un cambiamento. In poche parole è stata la più bella terapia fatta con me stessa.”

LEGGI ANCHE —>Matrimonio a prima visto 2020, l’addio di una coppia: si sono lasciati

La tua esperienza di coppia con Luca Serena sembra non abbia avuto problemi sotto il piano di interesse fisico. Altre coppie invece non hanno avuto la stessa fortuna. Spesso gli esperti del programma sostengono che forse non ci si mette troppo in gioco. Secondo te è davvero possibile continuare un percorso se non scatta l’interesse fisico?

“Io sono stata molto fortunata, con Luca il giorno del nostro matrimonio è successo un qualcosa che non saprei neanche spiegare, ed è ovvio che iniziare in questo modo un percorso folle come questo rende in minima parte tutto più semplice. Il succo di questo programma sta nel vedere se due persone che non si sono mai viste prima del giorno del loro matrimonio, alla fine di un percorso breve ma molto intenso, decidono di scegliersi. Non credo il problema sia di non metterci dell’impegno, magari a volte ci vuole del tempo, ma una scintilla deve scattare e da lì si può iniziare a lavorare per costruire altro. Mi sono chiesta più volte se davanti a me mi fossi trovata una persona diversa come poteva andare il mio percorso e la risposta che mi sono data è stata sempre una sola. Credo infatti che se non mi fosse scattato nulla, per tutto l’impegno che comunque ci avrei messo a continuare questo esperimento, sarei potuta risultare molto antipatica.

In cosa pensi sia diversa l’edizione dell’anno scorso a cui hai partecipato, rispetto a quella attuale? Credi che si sia un po’ persa l’identità dell’esperimento?

“Mi sento molto fortunata ad aver partecipato l’anno scorso a questo programma. Provo stima per tutti i miei compagni di viaggio dal primo all’ultimo, siamo tutti molto diversi ma comunque uniti. Possiamo dire con certezza che in questa edizione questo aspetto è venuto a mancare. La sensazione che ho avuto è che le dinamiche siano state diverse, forse noi più ingenui, sicuramente pieni di rispetto. Le ultime puntate di questa edizione mi hanno allontanato molto da quello che ricordavo del format e del programma alla quale ho partecipato, ma è anche vero che tutto si evolve e che questa edizione è andata molto bene, quindi il pubblico ha gradito. Vedremo nelle prossime edizioni cosa accadrà e se tutti i cambiamenti che ci sono stati diventeranno la normalità o sarà un edizione particolare come questo 2020.”

Cosa ti ha lasciato l’esperienza con Matrimonio a prima vista?

“Tante cose. Mi amo molto di più, mi conosco di più e mi accetto per i miei mille difetti.  Poi mi ha lasciato Marco (Rompietti n.d.r.), il mio compagno di avventura diventato amico vero, di quelli che so ci saranno per sempre. Grazie a Marco mi sono anche innamorata di nuovo (di un suo amico) quindi direi che di cose belle me ne ha lasciate questa esperienza.”