Home Storie Massimo Troisi, la tragica morte e quell’ultima prova

Massimo Troisi, la tragica morte e quell’ultima prova

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
CONDIVIDI

Massimo Troisi “ritorna” per farci immergere all’interno dell’isola del Sud Italia dove poter assaporare le emozioni giuste attraverso i posti e la gente. 

Massimo Troisi

Stasera il film fatto con il cuore torna in TV, in seconda serata su Iris “Il Postino“. L’ultimo film dell’immenso attore Massimo Troisi. Il 4 giugno del 1994 fu il giorno più sciagurato di tutti, ma che ognuno porta nella memoria, la morte di Troisi. Quando un grande muore l’anima esce dal corpo per entrare nei film. Il Postino contiene dunque l’anima di Massimo, grazie a questo sarà in eterno vicino ad ognuno di noi. Addentriamoci negli ultimi anni della sua vita per capire ciò che è andato storto.

LEGGI ANCHE —> Massimo Troisi 26 anni dalla morte, un ricordo ancora vivo

Massimo Troisi, il Postino e la morte prematura

massimo troisi

Nel 1993 a causa di un intervento a cui fu costretto a sottoporsi, le sue condizioni di salute non migliorarono come i medici avevano pensato, da questo momento in poi per Troisi iniziò il declino.

Durante le riprese del film “Scusate il ritardo” gli fu proposto di lavorare in un film di Redford, ai tempi ancora regista sconosciuto, Massimo non se la sentì di girare un film all’estero, per questo rifiutò, solo anni dopo capì che aveva perso una grande occasione. Infatti prima di rimediare al danno dovette aspettare molti anni. Ma ecco che l’occasione cadde dal cielo come una stella. L’ultima compagna di Troisi, Nathalie Caldonazzo, un giorno gli regalò un libro “Il postino di Neruda“, dopo averlo letto era certo che questo sarebbe stato il film che l’avrebbe consacrato al grande regista Redford, anche se in un primo momento sembrava non volesse accettare, l’uomo lo convinse con un piccolo inganno, dicendo di aver proposto la regia a Tornatore. Nel periodo di ricerca e stesura del testo Troisi si dovette sottoporre ad un nuovo intervento. Proprio in quegli anni in cui era in bilico tra la vita e la morte girò il film “Il Postino“. Purtroppo le sue condizioni peggiorarono sempre di più sino a…

LEGGI ANCHE —> Il Postino, Massimo Troisi morì prima d vederlo in sala

Alla sua morte avvenuta poche ore dopo le riprese, il 4 giugno 1994. L’attore ci ha lasciato con una testimonianza della sua vita, questo film, come l’ha definito Troisi è parte della sua stessa vita.