Home Cinema Christian De Sica sta male? I fan preoccupatissimi per lui

Christian De Sica sta male? I fan preoccupatissimi per lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:05
CONDIVIDI

Alcune dichiarazioni di Christian De Sica hanno fatto preoccupare tutti i suoi fan. L’attore sta male? Ecco le sue condizioni.

Christian De Sica Domenica In

Christian De Sica è senza alcun dubbio uno dei personaggi simbolo del mondo del cinema italiano. Molto celebri i suoi cinepattoni, dove ha fatto ridere intere generazioni durante il periodo natalizio e non solo, in compagnia di Massimo Boldi. Ora però l’attore sta facendo preoccupare i suoi numerosi fan. Ma che  cosa è successo? Alcune sue parole hanno fatto, in un certo senso, scattare l’allarme sulle sue condizioni di salute. Giusto però fare un po’ di chiarezza.

LEGGI ANCHE -> Massimo Boldi e Cristian De Sica, paura per gli attori sul set

Christian De Sica spaventa i fan: ecco che cosa ha detto?

Christian De Sica

Il romano si è confessato in una lunga e interessante intervista, rilasciata ai microfoni de ‘Il Messaggero’. Tanti i temi affrontati, ma il 69enne ha fatto una rivelazione molto importante e, sotto certi punti di vista, comunque inattesa. Di che cosa si tratta? Anche il buon Christian ha dovuto fare i conti con il Covid-19. A dirlo, senza troppi giri di parole, è stato lui stesso. E le sue dichiarazioni di certo non possano passare inosservate e lasciare indifferenti.

LEGGI ANCHE -> Christian De Sica, ecco chi è suo figlio Brando

“Io sono alle soglie dei 70, ho sconfitto il Covid e ho una grande fiducia nel futuro. Voglio morire giocando con un trenino. In situazioni come questa bisogna avere un atteggiamento positivo. E io per fortuna ora sto bene. Ma ricordo a tutti che il virus è una bruttissima bestia da cui bisogna difendersi”, questo quanto detto da De Sica. L’attore poi ha spiegato come questo sia un periodo difficile e complicato, sia per gli italiani che per il cinema. E le sue parole sono tanto pesanti quanto sincere: “Sono convinto che l’atteggiamento responsabile avrà la meglio. Noi italiani siamo a volte insofferenti delle regole, ma non cretini. Come va nel mondo del cinema? Le cose vanno male. Non paga quasi nessuno. Non parlo per me, che ho sempre avuto che fare con dei produttori corretti, ma per le centinaia di lavoratori dello spettacolo che, per colpa della pandemia, si sono ritrovati senza lavoro“.