Home News ClioMakeUp è razzista? Ecco le prove della triste accusa

ClioMakeUp è razzista? Ecco le prove della triste accusa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30
CONDIVIDI

a pochissimi giorni di distanza dal lancio della nuova linea di correttori per il viso, la celebre Youtuber ClioMakeUp si è trovata a dover fronteggiare una grave accusa. 

ClioMakeUp
ClioMakeUp

Stando agli utenti che hanno avuto modo di dare un’occhiata al catalogo, sarebbero stati lanciati ben 14 tonalità di correttone, ma solo due adatti a chi ha la carnagione più scura. ClioMakeUp non sarebbe stata abbastanza inclusiva e potrebbe pagare cara la mossa azzardata, soprattutto su internet, dove il boicottaggio è all’ordine del giorno e colpisce le categorie più disparate, come nel caso del cinema – dove ormai anche piccoli dettagli possono scatenare bufere enormi.

Leggi anche –> Veera Kinnunen ha un nuovo fidanzato? Dani Osvaldo solo un ricordo

ClioMakeUp e la linea di cosmetici che ha diviso il pubblico

ClioMakeUp
ClioMakeUp

Sulle prime la polemica sulla nuova linea di ClioMakeUp si è consumata solo tra gli utenti, che si sono combattuti tra i commenti; da un lato chi sostiene che nel 2020 è inaccettabile una linea così poco inclusiva e che se queste sono le premesse Clio può anche tenersi la linea, dall’altra alcuni fanno notare che la linea è stata pensata da una casa che ha condotto delle indagini di mercato e si è regolata di conseguenza – per cui non sarebbe colpa della donna se la linea non ha abbastanza tonalità scure.

Meno credibile è la tesi, invece, che sostiene che Clio si rivolge prevalentemente a donne italiane – che quindi hanno la pelle chiara; una tesi che non sta in piedi innanzitutto per il successo che la donna ha avuto e, in secondo luogo, perché la carnagione chiara non è necessariamente simbolo delle italiane.

Leggi anche –> Fabio Fazio, giornalista lancia pesanti accuse: l’ha fatto davvero?

Tuttavia per calmare le acque sarebbe bastata anche solo la clip che annunciava l’uscita della linea; i protagonisti sono persone dall’incarnato molto scuro e, anzi, la clip mostra come sia facile utilizzare le nuance messe in commercio per coprire difetti anche di chi ha la pelle più scura.

La risposta di ClioMakeUp comunque non si è fatta attendere troppo e la youtuber ha sottolineato che nella nuova linea di correttori sono presenti molte tonalità adatte a chi ha un incarnato non proprio chiaro. E ribadisce lei stessa che anche nel video di lancio è facile scoprire da sé che la linea è valida per tutti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Il grande giorno è arrivato! 😍La super novità di cui vi ho tanto parlato in questi ultimi mesi è finalmente disponibile su ClioMakeUpShop.com! ☺️È con estremo orgoglio e con immensa gioia che vi presento OhMyLove il primo correttore firmato ClioMakeUp: fluido, dall’effetto “insta-relax”, è disponibile in quattordici shade complete e versatili 🥰 Credetemi quando vi dico che non vedevo l’ora di mostrarvelo! 🤩 È da anni che io e il mio Team lavoriamo a questo prodotto che considero immancabile nella beauty routine di ognuno 💖 Fin da quando ho creato la mia linea di make-up nel 2017, il correttore ha rappresentato per me una grande ambizione e oggi finalmente quello che era solo un sogno è diventato realtà 🥰 OhMyLove ha tutte le caratteristiche che un correttore TOP dovrebbe avere… secondo Clio! 😉Una texture cremosa e leggera, che si fonde perfettamente con l’incarnato, una coprenza medio-alta, che lo rende perfetto per essere utilizzato su diverse zone del viso, una durata long-lasting, che lo trasforma immediatamente in un alleato insostituibile per ogni beauty look, e un formato speciale che contiene ben 7.5 ml di prodotto! 😮 È così che OhMyLove ha conquistato un posto speciale oltre che nella mia trousse anche, e soprattutto, nel mio cuore ❤️ E spero che porti anche a voi quella dose quotidiana di magia che serve sempre! ✨ Lo trovate da oggi su cliomakeupshop.com! 😘 #OhMyLove

Un post condiviso da Clio (@cliomakeup_official) in data: