Home Eventi Non fate i bravi, libro Nadia Toffa: i segreti usciti dopo la...

Non fate i bravi, libro Nadia Toffa: i segreti usciti dopo la morte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51
CONDIVIDI

Dopo il successo del suo libro Fiorire d’inverno è stato pubblicato postumo Non fate i bravi, che raccoglie i pensieri di Nadia Toffa.

Le Iene stasera

Nadia Toffa colpita da un brutto male aveva deciso quando era in vita di pubblicare il suo libro Fiorire d’inverno, che ha avuto un grande successo in Italia, ma dopo la sua morte è uscito postumo anche Non fate i bravi, una raccolta di pensieri della conduttrice e giornalista.

La sua è stata una lunga battaglia contro il cancro, un glioblastoma che è entrato in circolo nel suo corpo e si è sviluppato nel cervello portandola poi alla morte quel tragico 13 agosto 2019.

LEGGI ANCHE —>Nadia Toffa, versione inedita della donna: scoperta a un anno dalla morte

Si è infatti giunti proprio oggi ad un anno dalla scomparsa della nota conduttrice televisiva, che con la sua forza, grinta e positività aveva davvero conquistato tutti, non soltanto il pubblico da casa, ma qualsiasi persona che ha avuto modo di conoscerla.

Un piccolo scricciolo, che però aveva la forza di un leone, combattendo con tutto il suo corpo per vincere una battaglia troppo difficile.

Fino alla fine, fino a quando ha capito che quell’ultimo scontro non lo avrebbe potuto superare, non ha mai abbassato le difese e nemmeno perso il bellissimo sorriso che caratterizzava e che tutti ancora ricordano.

Non fate i bravi, la testimonianza di Nadia Toffa

Fabrizio Frizzi, il ricordo di Nadia Toffa fa piangere tutti

Quando era ancora in vita Nadia Toffa aveva voluto dedicare del tempo alla scrittura del suo libro Fiorire d’inverno, in cui ha tenuto a raccontare quella che era stata la sua esperienza con la malattia e ciò che aveva imparato grazie ad essa.

Quelli pagine sono piene di spunti di riflessione, che invitano a non fermarsi davanti alle difficoltà e a non soccombere ad esse, poiché tutto ciò che ci capita può aiutarci a crescere e a rinascere, cambiando pelle e tirando fuori parti di noi che nemmeno sappiamo di avere.

LEGGI ANCHE —>Maurizio, papà Nadia Toffa: il vero segreto della giornalista

Dopo la sua morte invece è uscito postumo Non fate i bravi, un libro che è ricco di pensieri che la donna aveva raccolto negli ultimi mesi della malattia.

La madre della Toffa, Margherita Rebuffoni, ha spiegato sulle sue pagine Facebook che aveva deciso di condividere gli ultimi pensieri della figlia perché convinta che Nadia avesse voluto raccontare se stessa fino alla fine.

Una richiesta che è partita proprio dalla Toffa e che la madre ha appoggiato fortemente, occupandosi di questo progetto dopo la sua morte.