Home Musica Albano va su tutte le furie: l’appello disperato del cantante

Albano va su tutte le furie: l’appello disperato del cantante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42
CONDIVIDI

Albano Carrisi ha lanciato un appello davvero molto importante e che, soprattutto, lo ha reso davvero furioso: ecco le sue parole che fanno riflettere.

albano
Albano

Albano è sempre stato molto vicino a tutte quelle tematiche sociali ed allo stesso ambientalistiche che stanno, purtroppo, ormai da tantissimi anni a questa parte, affliggendo la nostra cara ed amata Italia. In particolar modo questa volta il “Leone di San Marco” ha avuto modo ed occasione di soffermarsi sull’Ilva, l’acciaieria tra le più importanti, famose e grosse di tutta Italia. 

Ecco che cos’ha detto: l’attacco da parte dell’ex marito di Romina Power è davvero molto pesante, le sue parole lasciano davvero pochissimi dubbi.

LEGGI ANCHE -> Albano Carrisi “sta perdendo fan”: il motivo è Loredana Lecciso?

Albano furioso contro l’Ilva: parole dure del cantante

Albano crisi
Albano parla della crisi economica

Ecco le parole di Albano nei confronti dell’Ilva: se, da una parte, il cantante italiano tra i più amati di tutti i tempi, ha riconosciuto il fatto che abbia dato nel corso degli anni tantissimi posti di lavoro, creando occupazione anche in zone dopo la disoccupazione ed il problema lavorativo era importante, dall’altra parte ha creato anche un elevato livello di inquinamento. 

Il suo pensiero, in tal senso, è un vero e proprio appello per la salvezza della nostra amata Terra.

LEGGI ANCHE -> Albano e Loredana Lecciso, una famosa ospite nella tenuta: chi era?

“L’Ilva ha assicurato posti di lavoro ma anche posti al cimitero e questa è la cosa più grave. Dalla terra può venire il nostro riscatto, tutti noi dobbiamo rispettare Mamma Terra. Da sempre ci dà tanti frutti chiedendoci in cambio solo una cosa: rispettarla”.

Insomma, il rispetto nei confronti di chi, di fatto, ci ha ospitati è il primo focus da rispettare e dovrà necessariamente essere posto al centro nei prossimi anni. Ci riusciremo? Staremo a vedere. La battaglia nei prossimi anni dovrà però essere per forza di cose green.