Home Cinema Tom Hanks è malato: la patologia incurabile di cui soffre l’attore

Tom Hanks è malato: la patologia incurabile di cui soffre l’attore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:26
CONDIVIDI

Tom Hanks purtroppo ha scoperto ormai parecchi anni fa di soffrire di una malattia incurabile: la patologia con cui dovrà convivere per sempre l’attore.

tom hanks
Tom Hanks

Tom Hanks purtroppo ha scoperto ormai parecchi anni fa di soffrire di una patologia incurabile, una malattia con cui necessariamente dovrà fare i conti per tutto il resto della sua vita.

Il famosissimo attore di Hollywood si sta curando ogni giorno per cercare di tenerla sotto controllo e sembra esserci riuscito ma, allo stesso tempo, dovrà necessariamente prestare particolare attenzione soprattutto con il passare degli anni.

Ecco di che cosa stiamo parlando: del diabete di tipo 2 che gli è stato diagnosticato addirittura all’età di 36 anni. La confessione è stata fatta in diretta tv durante il David Letterman Show del 2013.

Come sta oggi il famosissimo attore che, lo ricordiamo, è stato uno dei pochissimi al mondo a riuscire a vincere il Premio Oscar per due anni consecutivi, nel 1994 e nel 1995. Come mai ha avuto questa malattia? Ecco la sua risposa.

LEGGI ANCHE -> Tom Hanks compie un gesto bellissimo per la comunità

Tom Hanks malattia incurabile: di cosa soffre l’attore?

Tom Hanks
Tom Hanks (Fonte: Getty Images)

Tom Hanks ha una malattia incurabile: il diabete di tipo 2 che, secondo il suo racconto, gli potrebbe essere stato causato da uno stile di vita assolutamente sregolato e, soprattutto, di avere seguito un’alimentazione poco corretta per tantissimi anni.

LEGGI ANCHE -> Tom Hanks, quasi irriconoscibile in diretta al Saturday Night Live

Da ormai parecchi anni, però, è assolutamente consapevole di avere sviluppato questa patologia e, soprattutto, di avere messo in atto tutte quelle strategie per cui è assolutamente obbligatorio fare attenzione, con l’aiuto chiaramente di sua moglie Rita Wilson, una donna che gli è sempre stata vicina anche durante la pandemia globale quando hanno dovuto necessariamente stare in quarantena per evitare ulteriori contagi.

Oggi il famosissimo attore di Hollywood sta bene: il peggio per lui, infatti, è passato ed ora può tornare a sorridere.