Home Cinema Rebel Wilson, attacca il mondo di Hollywood: “Mi pagavano per questo”

Rebel Wilson, attacca il mondo di Hollywood: “Mi pagavano per questo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
CONDIVIDI

Rebel Wilson cambia vita e attacca Hollywood, la nota attrice ha deciso di dire basta a un sistema che va avanti da anni.

Rebel Wilson Hollywood

Rebel Wilson ha deciso di cambiare stile di vita, alla soglia dei 40 anni ha preso una posizione molto forte nei confronti del suo futuro lavorativo.

L’attrice di Cosa aspettarsi mentre si aspetta e altre commedie di grande successo ha infatti deciso di perdere ben 75 kg, cambiando vita e abitudini alimentari. Alcune sue dichiarazioni hanno gettato nuove ombre sul sistema hollywoodiano, facendo così alzare un grande polverone.

Rebel Wilson, attacco a Holywood

Rebel Wilson Hollywood

Il profilo Instagram di Rebel Wilson sta cambiando faccia, la nota attrice posta spesso il suo workout e condivide con i suoi follower scatti più hot del solito, l’attrice ha infatti ammesso di star dando un giro di boa alla sua vita, non mancando di lanciare qualche frecciatina al patinato mondo di Hollywood.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Adele è troppo magra? Il pubblico si chiede se sta male

In una recente intervista per il The Sun, Rebel ha infatti ammesso di aver approfittato degli scarsi impegni lavorativi per il 2020 per dedicarsi alla sua salute“Ho compiuto 40 anni a marzo, ho pensato che fosse il momento giusto per me per concentrarmi sui benefici della salute.”

L’attrice ha tuttavia precisato che non si tratta di un problema di peso, nella sua testa, infatti, non c’è un preciso numero da raggiungere quanto più la volontà di fare i conti con il suo regime alimentari.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Laura Chiatti è troppo magra? L’ultima foto solleva enormi polemiche

Non sono mancate poi le frecciatine nei confronti dell’industria di Hollywood, l’attrice ha infatti ammesso: “Ho avuto un lavoro dove mi pagavano per diventare più grossa, una cosa che può incasinarti la testa.”

Non è la prima volta che la nota attrice affronta un tema del genere, in passato aveva già dichiarato che l’American Acting Agency l’aveva reclutata perché non aveva tra le sue file un’altra attrice con la sua forma fisica.

Oltre che a concentrarsi sul suo status mentale, Rebel si è affidata a un personal trainer e a un nutrizionista.