Home Musica Notti Magiche, Gianna Nannini e Edoardo Bennato: rivelazione inattesa

Notti Magiche, Gianna Nannini e Edoardo Bennato: rivelazione inattesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
CONDIVIDI

‘Notti magiche’ è stato l’inno di Italia ’90, cantato da Edoardo Bennato e Gianna Nannini. Il cantautore ha raccontato un interessante aneddoto.

notti magiche Edoardo bennato e gianna nannini

In molti si ricorderanno i Mondiali di Italia ’90. La grande attesa e poi la delusione, arrivata in semifinale con l’Argentina. Insomma, un terzo posto che, ancora oggi, ha un retrogusto amaro. Di quell’estate però restano, nonostante tutto, tanti bei ricordi. Tra questi c’è senza alcun dubbio l’inno della competizione: ‘Notti magiche’, cantata da Edoardo Bennato e Gianna Nannini. Il cantautore ha tra l’altro raccontato un aneddoto riguardante il brano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> “Emma Marrone è come Gianna Nannini ma con la diarrea”

Edoardo Bennato, interessante aneddoto su ‘Notti magiche’

paola ferri ex compagna edoardo bennato morta

Notti magiche” non volevo neppure scriverla. Quando il mio amico Franco De Lucia disse “guarda che Caterina Caselli e Gianna Nannini vorrebbero da te il testo della canzone che sarà l’inno dei Mondiali di calcio”, gli risposi: ‘Ma sei pazzo?’. All’epoca cantavo e scrivevo senza manager e produttori. Vivevo a Napoli e  non avvertivo la contrapposizione Nord-Sud ec ero libero di ridicolizzare tutti. Ero stato licenziato dalla casa discografica dopo l’album ‘Non farti cadere le braccia’. Ho iniziato a suonare per strada con armonica, tamburo e chitarra. Un’area politicizzata mi ha eletto idolo dell’insoddisfazione giovanile in Italia. Ero convinto che ‘Notti magiche’ non me l’avrebbero perdonata, ma Caterina Caselli e Gianna Nannini sono riuscite a convincermi“, queste le parole di Bennato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Paola Ferri ex compagna Edoardo Bennato: una morte tragica

Il buon Edoardo ha poi raccontato un episodio divertente e simpatico, quando BB King gli chiese chi fosse al Festival Blues di Pistoia : “Mi avevano proposto un duetto con lui. Posso dire che ‘Notti magiche’ è stato per me il passepartout. Sono riuscito a suonare con lui“. Insomma, un aneddoto che nessuno molto probabilmente si aspettava. Ma d’altronde quella canzone, al di là della delusione per il risultato finale, ha fatto la storia.