Home Musica Syria, lacrime su Instagram: non ce la fa più

Syria, lacrime su Instagram: non ce la fa più

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:02
CONDIVIDI

Un vero e propri crollo emotivo ha colpito Syria, la cantante si è mostrata in lacrime su Instagram condividendo con i suoi follower il suo momento di grande dolore.

Syria lacrime

L’emergenza sanitaria che sta affrontando il mondo intero non ha solo ripercussioni economiche, molte persone non hanno la fortuna di avere al proprio fianco la famiglia o gli affetti cari e ancora non possono rientrare al lavoro. In una situazione del genere è facile lasciarsi prendere dallo sconforto.

È quello che è successo a Cecilia Syria Cipressi che si è mostrata in tutto il suo dolore su Instagram, raccontando come inizi a risentire la lontananza dei suoi familiari: “Questo autoscatto non è per esibizionismo, ma per condividere uno stato d’animo” ha spiegato la nota cantante.

Syria in lacrime su Instagram

Syria lacrime

“Io oggi sto male, piango e non me ne vergogno” ha scritto Syria sul suo profilo Instagram mostrandosi in lacrime nel suo momento di grande sconforto. La cantante sente la mancanza della sua famiglia, che probabilmente non potrà vedere neanche dopo il 3 giugno: “Perché giustamente dobbiamo tenere sotto controllo il livello dei contagi e non possiamo abbassare la guardia.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Lutto per Tommaso Zorzi, lacrime su Instagram: “Era la mia complice

Stando a quanto rivelato da Syria non solo non ha la sua famiglia vicino ma non vede i suoi amici dal 25 febbraio: “Mi sento troppo responsabile, ho fatto il siereologico, è negativo e, tanto dura il tempo che dura, dovrei sistematicamente rifarlo per far si che abbia una validità.” 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Rossella Brescia in lacrime: Luciano Cannito la prende in giro

La cantante ammette di essere molto confusa e si scusa anche per il suo sfogo“Ognuno ha le sue cose ben più serie magari, e mi scuso se può sembrare un capriccio” ha infatti specificato, prima di ricevere le classiche critiche.

La reazione dei colleghi

Immediata la reazione dei colleghi che hanno cercato di far sentire tutti la propria vicinanza. Eva Grimaldi, Marco Carta e Laura Pausini sono solo alcuni dei nomi di personaggi famosi spuntati sotto la foto postata da Syria.

View this post on Instagram

Questo autoscatto non è per esibizionismo, ma per condividere uno stato.d'animo, perchè probabilmente dal 3 giugno chi vorrà raggiungere i propri familiari nel Lazio non potrà, perché giustamente dobbiamo tenere sotto controllo il livello dei contagi non possiamo abbassare la gurdia! Ma io oggi sto male, piango e non mi vergogno, oggi mi sento fragile, non ho una residenza a Roma, ma a Milano non ho scuse di lavoro per andarci e da figlia piango perché non vedo i miei da tempo, perché il tempo passa, perché devo resistere e mi mancano tantissimo tutti e sono un pò triste! Non ho contatti ravvicinati neanche con gli amici dal 25 febbraio, mi sento troppo responsabile, ho fatto il siereologico è negativo e tanto dura il tempo che dura e dovrei sistematicamente rifarlo per far si che abbia una validità perche a quanto pare bisogna giustificare il proprio stato di salute ogni settimana Sono tanto confusa..e scusatemi lo sfogo 🙏 Chiaramente ognuno ha le sue cose ben più serie magari.., e mi scuso se può sembrare un capriccio, ma tutti viviamo di sentimenti, siamo tutti esseri umani❤

A post shared by Syria (@syriaofficial) on

“Ceci, forza, è una prova dura ma tu sei forte, manca sempre meno e starai benissimo. Ti voglio bene sempre” le ha scritto Laura Pausini